Bologna, Donadoni: "Voglio una squadra cinica e concreta"

Serie A
Roberto Donadoni, allenatore Bologna
Donadoni_Bologna

L’allenatore in conferenza stampa: "Destro non dovrebbe avere particolari difficoltà, lo valuterò nuovamente nell’allenamento odierno. L’obiettivo del Bologna è migliorare la sua classifica e dare continuità al risultato maturato domenica contro il Verona"

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI

Dopo la bella vittoria per 2-0 contro l’Hellas Verona, il Bologna torna in campo nel turno infrasettimanale per affrontare la Sampdoria di Giampaolo a Marassi. Giornata di vigilia in casa rossoblù, con l’allenatote Roberto Donadoni che ha guidato i suoi ragazzi nella rifinitura e ha poi parlato anche in conferenza stampa facendo il punto sulla sua squadra. Tra possibili novità di formazione, Donadoni si è soffermato anche sul gioco della sua squadra e sull’aspetto mentale che sarà molto importante in questo finale di stagione. Queste le parole dell’allenatore: "Dovremo valutare Pulgar, domenica ha giocato con un problema che è rimasto costante senza peggiorare - ha iniziato a spiegare - se ci sono delle controindicazioni saremo costretti a trovare altre soluzioni. Poli dal punto di vista fisico è a posto, non ci sono situazioni di vera emergenza ma bisognerà stringere un po’ i denti. Per quanto riguarda il turnover in attacco posso dire che Destro non dovrebbe avere particolari difficoltà, lo valuterò nuovamente nell’allenamento odierno, mentre Palacio ha tirato molto la corda già domenica".

"Voleva rimanere in campo a tutti i costi, è uno che spende molte più energie degli altri, per questo motivo dovremo valutarlo. Un minimo di turnover dovrà esserci per forza. L’obiettivo del Bologna è migliorare la sua classifica e dare continuità al risultato maturato domenica contro il Verona. Sappiamo che la Sampdoria è una squadra che dispone di giocatori di qualità, di esperienza e di forza: un bel mix, avversario difficile da affrontare per tutti. La Sampdoria mantiene il suo obiettivo di giocarsi l’Europa, mentre noi abbiamo l’obiettivo di fare meglio e per noi l’ambizione dev’essere uguale alla loro. L’aspetto mentale, in questo periodo, ha un’importanza ulteriore rispetto al solito, visti gli impegni ravvicinati. La vittoria di domenica è stata importante in termini di classifica ma soprattutto per vedere la convinzione, la determinazione che dobbiamo cercare di mostrare sempre. In questo finale di campionato bisogna essere cinici e concreti per cercare di raccogliere quanto più possibile da ogni occasione", ha concluso Donadoni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.