Spal-Chievo, Semplici: "Mentalmente siamo al top, guai però a pensare che bisogna vincere per forza"

Serie A
L'allenatore della Spal Semplici, foto Getty
semplici_spal_getty

L'allenatore della Spal ha analizzato in conferenza stampa la partita con il Chievo, match fondamentale in ottica salvezza visto che le due squadre sono divise da soli due punti in classifica

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI

Un match di fondamentale importanza, una sfida che vale doppio e che potrebbe permettere di compiere un passo decisivo verso la salvezza. La Spal si prepara ad affrontare il Chievo Verona, due punti più in alto in classifica e, dunque, a tiro per un eventuale sorpasso. Un appuntamento da non sbagliare per i biancoazzurri, reduci da ben cinque pareggi consecutivi, di cui l’ultimo in casa della Fiorentina. Leonardo Semplici non vuole cali di concentrazione, per questo motivo ha chiesto in conferenza stampa grinta e determinazione ai suoi giocatori: "Bisognerà avere molto equilibrio e non pensare di vincere ad ogni costo, questa è la base. Mentalmente siamo al top, fisicamente stiamo spendendo tante energie ma tutti hanno la voglia di mettere in campo le proprie qualità e di dare una mano al gruppo. Costa non ci sarà, contro la Fiorentina ha avuto un problema. Dramé potrebbe rientrare, poi cercheremo di recuperare almeno uno tra Kurtic e Grassi. Schiattarella è un po' indietro, difficile che ci siano. Simic e Mattiello? Potrei recuperarli in extremis".

Parla il presidente Mattioli

Prima di concentrarsi al Chievo con l’obiettivo salvezza sempre all’orizzonte, il presidente Mattioli è intervenuto per smorzare le polemiche su alcuni episodi arbitrali che nel campionato hanno coinvolto la Spal. "Ho avuto modo di incontrare il designatore arbitrale Nicola Rizzoli e il responsabile del Var Roberto Rosetti, ci siamo chiariti. Il rigore che ci hanno tolto contro la Fiorentina? Orsato è talmente bravo che difficilmente si verificano errori con lui, inizialmente aveva concesso il penalty, andando a rivedere le immagini ha avuto evidentemente un’indicazione diversa. Forse qualche dubbio rimane, ma noi dobbiamo soltanto andare avanti in maniera serena e tranquilla. Contro di noi non c’è assolutamente alcun disegno, l’unica cosa che dobbiamo fare è continuare ad andare in campo con grande spirito di sacrificio. Giocando come contro la Fiorentina ci salveremo. Adesso pensiamo a fare punti già dalla prossima partita contro il Chievo, per la quale spero che Semplici possa recuperare qualche giocatore così da poter far riposare qualcuno che sta giocando tantissimo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.