Verona-Sassuolo, emergenza a centrocampo per Pecchia

Serie A
Fabio Pecchia, Hellas Verona (Getty)
pecchia_getty

In difesa Caracciolo è squalificato, pronto Heurtaux; davanti probabile che la scelta ricada ancora su Cerci - almeno all’inizio - in un 4-4-2 con il solo Valoti in buone condizioni in mezzo al campo (con Zuculini). Romulo e Fares larghi

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI

E’ un momento che rimane molto delicato per l’Hellas Verona, che nell’ultimo turno ha perso uno degli scontri diretti di questo finale di campionato contro il Bologna. I gialloblù tornano in campo nel turno infrasettimanale per affrontare il Sassuolo in un’altra gara in cui ci sono punti pesantissimi per la permanenza in Serie A. E’ questo l’obiettivo della squadra di Fabio Pecchia, che in casa si prepara a ricevere la formazione guidata da Iachini e si augura di riuscire a migliorare l’attuale posizione in classifica. Ora il Verona si trova al 19° posto, penultimo, a quota 28 punti (a -3 dalla Spal momentaneamente salva). Non sono ammessi altri passi falsi, soprattuto nelle partite contro le concorrenti per l’obiettivo permanenza in Serie A. Servono i tre punti per rimettersi in corsa anche per cancellare il ko contro il Bologna. Alla vigilia della sfida l’allenatore Pecchia non ha tenuto la consueta conferenza stampa pre partita ma si è limitato a guidare il suo gruppo nella rifinitura odierna prima di rendere noto anche l’elenco dei calciatori convocati e a disposizione. Non c'è tempo da perdere per l’Hellas, la rifinitura potrebbe però aver chiarito le idee dell’allenatore che a poche ore dal fischio d’inizio ha ancora numerosi dubbi da sciogliere.

Probabile la scelta di un 4-4-2 con Nicolas in porta, in difesa Caracciolo è squalificato e sia Bianchetti che Boldor non sono al meglio; probabile allora che la scelta di Pecchia ricada sulla coppa Heurtaux-Vukovic con Ferrari terzino; dall’altra parte ci sarà Souprayen. Centrocampo a quattro con una situazione molto delicata dati i tanti problemi fisici che costringeranno Pecchia a puntare su alcuni calciatori non al 100%. In pratica l’unico a stare bene è Valoti, Buchel è tornato disponibile solo ieri mentre Calvano deve ancora recuperare pienamente dall’infortunio. Così anche Fossati - reduce da una botta alla clavicola che l'ha costretto a stare fermo. Franco Zuculini è un'incognita ma dovrebbe partire dal primo minuto insieme a Fares e Romulo larghi. Davanti, poi, Kean è ancora out mentre Verde è tornato a disposizione e si giocherà una maglia da titolare con Petkovic - anche se al momento il favorito pare essere Matos. Piuttosto certa la presenza di Cerci, in campo anche domenica che dopo un lungo stop difficilmente riuscirà comunque a giocare per tutti i novanta minuti. Tanti dubbia anche per l’allenatore gialloblù, che dovrà trovare l’assetto giusto per ritrovare il successo e punti pesanti in chiave salvezza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.