Roma, Di Francesco: "Prestazione sufficiente, puntiamo alla continuità. Liverpool? Prima il campionato"

Serie A

L'allenatore giallorosso dopo il 2-1 al Genoa: "Lavoriamo sulla continuità, non vogliamo ripetere gli errori del passato. Prestazione più che sufficiente. Champions? Peccato non arrivarci con più serenità, conterà vincere con Spal e Chievo"

SERIE A, CLASSIFICA E RISULTATI

Dopo il pareggio nel derby, torna a vincere in campionato la Roma. 2-1 importante quello rifilato al Genoa, che permette ai giallorossi di tornare al terzo posto in classifica, a pari proprio con la Lazio (ma avanti per gli scontri diretti). Soddisfatto, nonostante la prestazione non brillantissima dei suoi, a fine gara Eusebio Di Francesco: "Oggi la squadra è partita benissimo - ha ammesso - Abbiamo messo in campo i concetti su cui abbiamo lavorato in settimana. Siamo stati però poco concreti, spesso facciamo errori sotto porta che permettono agli avversari di avere le loro occasioni. Penso sia stata comunque una partita più che sufficiente, ci portiamo a casa questi tre punti che ci fanno bene". Diversi errori individuali nei 90': "Abbiamo fatto partite in cui abbiamo abbassato il margine di errore, altre in cui non ci siamo riusciti. Abbiamo giocato tanto, la lucidità non è sempre al massimo e oggi abbiamo anche fatto turnover. Ma mi preme sottolineare che è la continuità ciò a cui ambiamo, per non ripetere gli errori del passatto. Oggi è stata una vittoria importantissima contro un Genoa che ha dimostrato di essere una squadra molto solida".

"Il turnover filosofia per competere. Champions? Prima la Spal"

Turnover ragionato sin dall'inizio dell'anno quello della Roma, che ha permesso alla squadra di gestire le forze anche per la Champions League: "Credo che sia una filosofia importante per essere competitivi in più competizioni - ha continuato Di Francesco - Nonostante in campionato meritassimo più punti, per fare bene c'è bisogno di fare sentire importanti tutti i giocatori. Peccato non poter arrivare con più sicurezza alla semifinale di Champions, spesso abbiamo preso con leggerezza alcune situazioni e commesso errori". Ora Chievo e Spal, partite che faranno da cornice proprio alla doppia sfida con il Liverpool: "Sarà difficile mantenere la concentrazione, non solo per i giocatori (ride, ndr). È chiaro che la notizia del giorno è la Champions. È una sfida che la gente aspetta, che tutti noi aspettiamo: per poter avere la certezza di avere queste emozioni bisogna però vincere assolutamente le prossime di campionato", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.