Sassuolo, Iachini: "Verso l’impresa con questo atteggiamento"

Serie A
Giuseppe Iachini, Sassuolo (Getty)
Iachini_getty

L’allenatore: "L'atteggiamento però è sempre stato giusto, dovremo cercare di raggiungere la salvezza rimanendo concentrati e pensando partita dopo partita. Politano è cresciuto come anche i suoi compagni, si creano situazioni importanti ma ci sono difficoltà a chiudere le partite"

Altri tre punti verso la salvezza aritmetica, il Sassuolo conquista un altro successo contro la Fiorentina e continuare a salire in classifica. Sono ora 37 i punti dei neroverdi che nel prossimo appuntamento se la vedranno con il Crotone. Rispetto a un girone fa è cambiato tutto, la formazione guidata da Giuseppe Iachini ha trovato anche la continuità che per lunghi tratti della stagione gli era mancata. Dopo la partita lo stesso allenatore ha commentato la prestazione dei suoi calciatori e il risultato, in attesa di poter festeggiare l’aritmetica permanenza in Serie A anche nella prossima stagione. Queste le sue dichiarazioni: "Per quello che riguarda il discorso salvezza posso dire che la posizione di classifica un girone fa non era bella perché eravamo al terzultimo posto della graduatoria, ma dovevamo cercare di fare subito punti. Ci eravamo riusciti poi abbiamo attraversato alcune problematiche e giocato partite anche molto sfortunate, con tanti assenti e una squadra spesso più debole di quello che poteva dare in realtà. Anche oggi avremmo potuto chiuderla e andare oltre l’1-0 ma quest'anno spesso non abbiamo avuto la giusta serenità".

"L'atteggiamento però è sempre stato giusto, dovremo cercare di raggiungere la salvezza rimanendo concentrati e pensando partita dopo partita. Vogliamo compiere la nostra impresa”. Ora ad attendere il Sassuolo c’è l’importante sfida contro il Crotone: "Ci saranno delle assenze ma non cerchiamo alibi e vogliamo andare avanti così. Oltre al risultato si stanno valorizzando anche giovani interessanti che stanno crescendo e facendo vedere quello che possono fare. Ci sono i presupposti e la disponibilità per fare bene tutti insieme anche in futuro. Voglio dare il giusto merito a loro. Politano è cresciuto come anche i suoi compagni, tutti creano situazioni importanti ma ci sono spesso difficoltà a chiudere le partite. Dobbiamo continuare così. Babacar, poi, ha giocato bene nelle gare scorse; oggi ho fatto una scelta diversa ma abbiamo bisogno di tutti e qui tutti lo stimano. Per il bene della squadra poi devo prendere delle decisioni", ha concluso l'allenatore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.