Udinese-Crotone, Zenga: "Non sarà decisiva. Crociata out"

Serie A
Walter Zenga, Crotone (Ph sito ufficiale Crotone)

L'allenatore della formazione calabrese presenta la sfida contro l'Udinese: "Sarà una tappa verso il nostro obiettivo, ma non sarà una sfida fondamentale o decisiva. Pari con la Juventus? Abbiamo giocato bene anche in altre gare. Crociata out"

UDINESE-CROTONE, LE PROBABILI FORMAZIONI

Il pareggio contro la Juventus a dare nuova fiducia nella corsa salvezza al Crotone, impegnato domani contro l'Udinese alla Dacia Arena. Una gara importante, ma non decisiva per la formazione rossoblù: "Stiamo facendo di tutto per arrivare al nostro obiettivo, questa con l'Udinese è un'altra tappa, non fondamentale né decisiva, ma una tappa. Dobbiamo essere sempre pronti a sfruttare le occasioni che ci capitano", le parole di Walter Zenga in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato. "Noi volevamo dare risposte a chi ci chiedeva di sudare la maglia e non è una sola partita a dare risposte del genere, ma posso dire che la stiamo sudando abbondantemente. Abbiamo lavorato per farci trovare pronti, peccato che sia venuta la febbre a Crociata giudto per non farci mancare nulla. Nalini è rientrato in gruppo, magari tornerà utile per la gara con il Sassuolo", ha ammesso l'allenatore del Crotone.

"Rammarico non avere lo Scida sempre pieno"

Zenga che torna poi ad analizzare il pareggio contro la Juventus conquistato allo Scida nell'ultimo turno di campionato: "Mi sembra però che di prestazioni ne abbiamo fatte di ottime non solo contro la Juventus, ma anche contro la Sampdoria, l'Inter, l'Atalanta, il Cagliari in casa giusto per citarne alcune. Abbiamo sbagliato solo un paio di partite che ci sono costate un po'. In trasferta a parte i primi 20 minuti di Firenze e la partita di Torino questa squadra ha sempre tenuto bene il campo e quindi siamo concentrati su questo", le parole di Zenga. "Il mio messaggio prima del Bologna è stato recepito da tutti e sia con i rossoblù che mercoledì contro la Juventus c'è stata un'atmosfera incredibile, cantavo anche io a bordo campo: il mio rammarico è non avere lo Scida sempre così pieno, se fosse così la salvezza sarebbe più facile da ottenere".

"Udinese? Non rientra nella lotta salvezza"

L'allenatore del Crotone parla poi così dell'Udinese: "E' una grande squadra, gioca un gran calcio: è vero che hanno perso un po' di partite, ma la loro pratica salvezza non passa certamente da noi: basta guardare il calendario, non hanno problemi, non considero la squadra di Oddo in lotta per la salvezza.  Sorprese di formazione? Scegliamo di volta in volta in base ai giocatori che hanno la follia e la libertà mentale di poter cercare cose impossibili, a volte va bene altre no. Chi ha poco spazio deve dare il 100%, diventare leader in quello spazio: la squadra ha bisogno di leader nel proprio ruolo. Quella per ottenere la salvezza è una strada difficile ma non impossibile. Questo è un campionato strano dove può accadere di tutto fino all'ultima partita", ha concluso Zenga.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.