Udinese, Igor Tudor è il nuovo allenatore: l'ex Juventus ha firmato fino al 2019

Serie A
tudor

L'Udinese ha scelto Igor Tudor come nuovo allenatore, l'ex giocatore della Juventus prende il posto di Massimo Oddo e guiderà il club bianconero fino al 2019, a partire dalle ultime quattro gare della stagione

SERIE A, CLASSIFICA E RISULTATI

L'Udinese ha scelto Igor Tudor come sostituto di Massimo Oddo, costretto a salutare il club bianconero dopo undici sconfitte consecutive. La famiglia Pozzo ha deciso dunque di puntare sull'ex giocatore della Juventus, negli ultimi anni anche allenatore del Galatasaray, che ha firmato un contratto fino al 2019, comprendente dunque le ultime quattro partite di questo campionato e la prossima stagione. Niente ritorno di Stramaccioni dunque sulla panchina bianconera, tocca a Tudor conquistare la salvezza e costruire la nuova Udinese per i prossimi mesi.

Il comunicato

"La guida tecnica della prima squadra è stata affidata al sig. Igor Tudor, che dirigerà nel pomeriggio di oggi il primo allenamento. A seguire, oggi alle ore 18:30 nella sala stampa della Dacia Arena, si terrà la conferenza stampa di presentazione del nuovo mister". Così l'Udinese ha annunciato Igor Tudor come nuovo allenatore.

Chi è Igor Tudor

Una nuova esperienza in Italia per Igor Tudor, conosciuto per le stagioni trascorse con la maglia della Juventus tra il 1998 e il 2005, seguite dal prestito al Siena e al ritorno in bianconero senza mai scendere in campo per infortunio. Anni di trionfi e di vittorie per il difensore croato, capace di conquistare ben due scudetti e due supercoppe italiane, oltre a realizzare gol importanti come quello che regalò la qualificazione ai quarti di Champions League contro il Deportivo nel 2003. Chiusa la sua carriera da giocatore con l’Hajduk Spalato, Tudor si avvicina al ruolo dell’allenatore entrando nello staff di Edy Reja, che lo nomina suo vice. Nel 2013 assume la guida tecnica del club croato, vincendo dopo poche settimane la Coppa Nazionale. Due anni dopo decide di dimettersi, sedendosi qualche mese più tardi sulla panchina del Paok. I risultati però stentano ad arrivare, così il club greco decide di esonerarlo. Stessa sorte gli tocca al Karabukspor e al Galatasaray, ultima esperienza prima di approdare adesso in Italia all’Udinese, dove proverà a centrare la salvezza in queste ultime gare di campionato prima di gettare le basi per la stagione 2018/2019. 

Il saluto di Oddo

Un saluto che arriva via social quello di Massimo Oddo, che dice addio all'Udinese con un bel messaggio pubblicato sul proprio profilo Instagram: "Ho colto l’opportunità di allenare un club storico come l’Udinese con l'entusiasmo di un bambino. L’abnegazione, la professionalità e il cuore sono stati il propulsore per me e il mio staff durante il periodo positivo che abbiamo vissuto e ancora di più in quest’ultima fase negativa. Abbiamo cercato in tutti i modi di uscire dalle difficoltà. Certamente qualcosa non andato per il verso giusto, sicuramente avremmo commesso degli errori, ma sempre con un’attitudine propositiva. La spinta più grande ce l’avete data voi con il vostro supporto incondizionato, che non è mai mancato, nemmeno in questa ora più buia. Un popolo, quello friulano ed una tifoseria, quella dell'Udinese, che sin dal primo giorno mi hanno mostrato stima e grande affetto. Sono arrivato come ospite e me ne vado come amico. Grazie Udine. Io e il mio staff tecnico non dimenticheremo mai il Friuli. MANDI".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport