Sassuolo, differenziato per Goldaniga e Sensi

Serie A
Edoardo Goldaniga, Sassuolo (Getty)
Goldaniga_getty

Dopo il giorno di riposo concesso alla squadra da Iachini, allo Stadio Ricci quest’oggi i calciatori neroverdi hanno svolto un iniziale riscaldamento prima di dedicarsi ad alcune esercitazioni tecnico tattiche, a partitelle a tema su campo ridotto e, infine, a un lavoro metabolico a secco

Due giorni dopo il pesante ko di Crotone e dopo il giorno di riposo concesso dall’allenatore Iachini alla squadra, il Sassuolo ha ripreso questo pomeriggio la preparazione in vista della prossima partita. Domenica al Mapei Stadium arriva la Sampdoria in quella che sarà una sfida tra due squadre che vogliono tornare a fare punti. Come riporta il sito ufficiale della società neroverde, allo Stadio Ricci quest’oggi i calciatori neroverdi hanno svolto un iniziale riscaldamento prima di dedicarsi ad alcune esercitazioni tecnico tattiche, a partitelle a tema su campo ridotto e, infine, a un lavoro metabolico a secco. Per quanto riguarda i calciatori con qualche problema fisico, hanno lavorato a parte sia Edoardo Goldaniga che Stefano Sensi, ancora alle prese con qualche acciacco. Il programma degli allenamenti proseguirà nella giornata di domani sempre sotto gli occhi di Iachini e del suo staff tecnico, in agenda c’è una doppia seduta sempre allo Stadio Ricci a porte chiuse. Il ko contro il Crotone ha lasciato un po’ di malcontento all’interno del gruppo, la certezza di restare in Serie A l’anno prossimo non è ancora aritmetica ma a deludere allenatore e giocatori è stato principalmente l’approccio alla sfida dello Scida. La squadra guidata da Zenga ha dimostrato di avere più voglia dell’avversario proprio perché mossa da una fame e con un obiettivo ben chiaro da raggiungere.

Così, nella prima parte della partita, il Sassuolo non si è praticamente visto ed è diventato così molto difficile riuscire a rimettere in pari le cose. La differenza con le precedenti otto partite - in cui la squadra di Iachini aveva mostrato quella voglia che è stata fondamentale per raggiungere quota 37 punti in classifica - si è vista e ora l’appuntamento con l’aritmetica certezza della salvezza è così rimandato alla sfida contro la Sampdoria. I neroverdi sono chiamati ad approcciare diversamente alla gara, per riuscire così a portare a casa il risultato e nuovi punti. Dalla sconfitta contro il Crotone la buona notizia è arrivata però da Domenico Berardi, tornato al gol dopo mezzo campionato. A differenza di quanto accaduto nei mesi scorsi, l’attaccante è riuscito a segnare dagli 11 metri e anche se questa stagione rimane la peggiore dal punto di vista realizzativo per lui, si tratta comunque di un punto da cui ripartire sia per queste ultime partite sia per la prossima annata. Iniziando poi a pensare al prossimo match contro i blucerchiati, Iachini dovrà prestare particolare attenzione alla difesa, reduce da quattro gol subiti e ancora con qualche infortunio di troppo: la distrazione al bicipite femorale di Goldaniga potrebbe non essere ancora riassorbita mentre ancora una volta mancherà Lirola - che ha anticipatamente chiuso la sua stagione. Da valutare poi la situazione di Sensi che come detto ha lavorato ancora a parte ma che potrebbe recuperare dal suo problema muscolare alla coscia sinistra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.