Risultati e classifica Serie A: gol e highlights della 36^ giornata

Serie A

Il Napoli pareggia in casa col Torino, la Juventus è a +6 a due giornate dalla fine ed è virtualmente Campione d'Italia: in caso di arrivo a pari punti non conta lo scontro diretto (in parità), ma la differenza reti (Juve avanti di 16 gol rispetto al Napoli). La Roma passa a Cagliari, pari fra Lazio e Atalanta. Al Chievo lo scontro diretto col Crotone, la Spal vince e vede la salvezza

SERIE A: CLASSIFICA E RISULTATI

LE PAGELLE

LA JUVE VINCE SE: TUTTE LE COMBINAZIONI SCUDETTO

JUVENTUS-BOLOGNA 3-1

30' rig. Verdi (B), 52' aut. De Maio (J), 63' Khedira (J), 69' Dybala (J)

Allegri ha raggiunto il suo record di punti in una singola stagione di Serie A ottenuto con la Juventus (91, stabilito nel 2015/16 e 2016/17). Dybala ha partecipato a 27 gol in questa Serie A: dal 2004/05 solo Dybala stesso nel 2015/16 (28) ha fatto meglio in un singolo campionato tra i giocatori della Juventus. Douglas Costa ha fatto 12 assist in questo campionato, solo Luis Alberto (14) ne conta di più nella Serie A 2017/18.Il brasiliano ha partecipato attivamente a otto gol (due reti e sei assist) nelle ultime sei presenze in Serie A.

NAPOLI-TORINO 2-2

25' Mertens (N), 55' Baselli (T), 71' Hamsik (N), 83' De Silvestri (T)

Il Napoli ha vinto solo due delle ultime cinque partite in Serie A (2N, 1P). Marek Hamsik ha segnato il suo gol numero 100 in Serie A. Mertens ha interrotto un digiuno di otto gare di campionato: il belga è il giocatore che ha segnato più gol in Serie A nel giorno del suo compleanno (4). In tre delle ultime quattro gare di campionato il Napoli ha concesso almeno due reti, tante volte quante nelle precedenti 26. Baselli non segnava in trasferta in Serie A da ottobre 2016 (contro il Palermo). Tutti e quattro i gol in questo campionato di De Silvestri sono stati segnati di testa - tre su assist di Ljajic. Era da novembre 2015 (Inter-Frosinone) che Ljajic non forniva due assist nello stesso incontro di campionato.

CAGLIARI-ROMA 0-1

Nelle ultime otto gare da titolare in Serie A Cengiz Ünder ha partecipato attivamente a otto reti (sette gol e un assist), nelle precedenti sei dal primo minuto non era stato coinvolto in alcun gol. I sette gol del turco in questo campionato sono tutti arrivati giocando dal primo minuto. La Roma non rimaneva imbattuta per 10 partite fuori casa, nel corso della stessa stagione di A, da aprile 2015 (6V, 4N nella striscia attuale). Il Cagliari è la squadra che ha subito più gol nei primi 15 minuti in questo campionato (11 reti).

LAZIO-ATALANTA 1-1

2' Barrow (A), 25' Caicedo (L)

Lazio (nove) ed Atalanta (sei) sono le due squadre del campionato in corso che vantano le due strisce attive senza sconfitta più lunghe. Luis Alberto ha fornito 14 assist in questo campionato, l'ultimo giocatore a servirne cosi tanti in una singola stagione di A è stato Hamsik nel 2012/13. Due dei tre gol realizzati da Caicedo in questo campionato sono arrivati grazie ad un assist di Luis Alberto. Musa Barrow è il più giovane giocatore che ha partecipato a cinque reti nel campionato in corso: tre gol e due assist. Secondo gol più veloce dell'Atalanta in questo campionato (1:33), dopo quello realizzato da Cristante al minuto 1:32 vs Verona a marzo.

UDINESE-INTER 0-4

13' Ranocchia, 44' Rafinha, 45+1 Icardi, 71' Borja Valero

L’Inter ha vinto tre delle ultime quattro gare di campionato (1P), in un parziale nel quale ha segnato in media tre gol ad incontro. L’Udinese (2N, 12P) ha eguagliato la propria striscia negativa di 14 partite senza successi nella massima serie, stabilito sia nel marzo 1951 che nel marzo 2006. Si sblocca Rafinha dopo 849 minuti giocati in Serie A: non segnava in carriera dal 26 febbraio 2017 (Atletico Madrid-Barcellona). Borja Valero non segnava in Serie A da ottobre (contro il Verona). Mauro Icardi ha segnato in quattro partite di Serie A di fila per la seconda volta (la prima nel settembre 2016).

MILAN-VERONA 4-1

10' Calhanoglu (M), 32' Cutrone (M), 49' Abate (M), 83' Seung Woo Lee (V), 89' Borini (M)

Il Milan torna alla vittoria a San Siro, dopo una striscia di tre pareggi e una sconfitta in Serie A in casa. Il Verona è la seconda neopromossa a retrocedere in questo campionato, dopo il Benevento. Primo gol di Abate in una partita casalinga di Serie A: le precedenti quattro reti sono state segnate tutte in trasferta. Non segnava da 55 incontri di A (la precedente rete nel dicembre 2015 contro il Frosinone).

GENOA-FIORENTINA 2-3

43' Benassi (F), 64' Rossi (G), 67' Lapadula (G), 76' Eysseric (F), 80' Dabo (F)

Giuseppe Rossi non trovava il gol in Serie A dal 18 maggio 2014, proprio quando giocava con la Fiorentina. Primo gol col la maglia del Genoa. Pepito non giocava da titolare in Serie A dal 30 novembre 2015. Cinque dei sei gol di Lapadula in questo campionato sono arrivati in partite casalinghe. Con cinque gol, Marco Benassi ha eguagliato il suo record di gol in una singola stagione di Serie A (5 nel 2016/17). Quattro dei cinque gol segnati da Marco Benassi in questa Serie A sono arrivati in trasferta. Tutte le ultime 11 reti della Fiorentina in campionato sono state realizzate da uno tra Simeone (5), Veretout (4) o Benassi (2).

SASSUOLO-SAMPDORIA 1-0

68' Politano

Una vittoria per la salvezza e l'uomo chiave per la permanenza in serie A è stato Politano. Il Sassuolo ha fatto di tutto per trattenerlo durante la finestra invernale del calcio mercato e il club neroverde ha visto giusto. Non era semplice contro una Samp che provava ancora ad alimentare speranze di Europa League ma la squadra di Iachini, oggettivamente, è stata quella che più ha cercato la vittoria. Dopo una stagione tra alti e bassi e con non poca sofferenza, compreso il cambio di allenatore, il Sassuolo riesce ad ottenere la salvezza con due giornate d'anticipo. Complicato, complicatissimo il discorso Europa per i blucerchiati il cui campionato resta tuttavia da sottolineare in maniera marcata.

CHIEVO-CROTONE 2-1

12' Birsa (Ch), 82' Stepinski (Ch), 84' Tumminello (Cr)

Terza rete in questo campionato per Valter Birsa, l'ultima risaliva allo scorso ottobre vs Milan. Gol numero 20 in carriera. Non giocava titolare nel massimo campionato dal 10 marzo 2018 (vs Verona). In Serie A, due di questi sono stati realizzati di testa. Mariusz Stepinski ha segnato quattro gol subentrando dalla panchina in questa Serie A, nei top-5 campionati europei solo Giroud ha fatto meglio (sei reti).

SPAL-BENEVENTO 2-0

26' Paloschi, 83' rig. Antenucci 

Cinque dei sette gol di Paloschi in questo campionato sono arrivati al Paolo Mazza. Quello di Paloschi è stato il 17° gol di testa subito dal Benevento, almeno tre più di ogni altra squadra in questa Serie A. Mirco Antenucci ha interrotto una striscia di sette partite a secco di gol in Serie A.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.