Udinese-Inter, Tudor: "Ci salveremo, ne abbiamo le qualità. Tiriamo fuori la personalità"

Serie A

Partita da dimenticare per l'Udinese, quasi mai in partita contro l'Inter: alla fine il passivo è pesante, 0-4. Diventano così fondamentali le prossime due partite contro Verona e Bologna in chiave salvezza. Tudor: "Non siamo stati arrendevoli, ma oggi l'Inter era troppo forte per noi"

CLICCA QUI PER RIVIVERE UDINESE-INTER

DIRETTA GOL SERIE A: RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI LIVE

Un pomeriggio da dimenticare per l'Udinese di Igor Tudor, che crolla in casa sotto i colpi dell'Inter senza essere mai realmente in partita. Allo stadio "Friuli" finisce 4-0 per i nerazzurri e ora De Paul e compagni devono concentrarsi sulle prossime due gare che diventano fondamentali in ottica salvezza. Igor Tudor ha commentato così il match in conferenza stampa: "Quando si perde così è normale che venga detto che l'allenatore ha sbagliato, perché è colui che fa le scelte. Ma non è questione di atteggiamento - aggiunge - perché l'Udinese perdeva anche quando si giocava tutti dietro. Oggi - prosegue Tudor - l'Inter era troppo forte per noi e noi abbiamo commesso troppi errori. Dobbiamo dimenticare questa partita in fretta, se pensavamo di tirarci fuori da quesa situazione contro l'Inter, sbagliavamo". Tudor è comunque fiducioso per il futuro: "L'Udinese si salverà perché ha le qualità per farlo. Dobbiamo fare due partite per bene a Verona e contro il Bologna, tirando fuori la personalità".

"Problema anche mentale"

Tornando alla partita di oggi, Tudor sottolinea: "Dispiace perdere in casa, ma non ci siamo arresi. E' anche una questione mentale: perdere 20 partite in un anno pesa. I gol su calcio piazzato? Ovvio che sia io sia i miei predecessori ci abbiamo lavorato. Ma non c'è la bacchetta magica, è il momento soltanto di fare le scelte giuste". Uno sguardo al futuro: "Non so quanto valga questa Udinese, dipende dal momento. Se è buono, tutti sembrano più forti; se uno guarda la partita di oggi non ha questa idea. C'è da capire chi può starci e chi no, ma dall'inizio dell'anno. Ora però pensiamo alla salvezza, i conti li faremo alla fine".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport