Udinese, ripresi gli allenamenti sotto gli occhi di Pozzo

Serie A
Igor Tudor, Udinese

Il numero uno del club bianconero ha seguito tutto l'allenamento scortato dai suoi fedelissimi Vagheggi e Carnevale oltre al direttore sportivo bianconero Manuel Gerolin. Non si sono allenati né Samir né Behrami

Due giorni dopo il ko contro l’Inter alla Dacia Arena sono ripresi gli allenamenti per l'Udinese di Igor Tudor in vista della delicatissima trasferta di Verona contro l'Hellas di domenica prossima. Una squadra già retrocessa con cui fare punti per cercare di allontanarsi dalle zone più calde della graduatoria di Serie B e riuscire così a conquistare la tanto inseguita salvezza. E’ questo l’obiettivo dell’Udinese che ha ripreso oggi a lavorare, seduta particolare al Bruseschi sotto gli occhi di Gino Pozzo. Il numero uno del club bianconero ha seguito tutto l'allenamento scortato dai suoi fedelissimi Vagheggi e Carnevale oltre al direttore sportivo bianconero Manuel Gerolin, un gesto per mostrare vicinanza alla squadra in questo delicato e decisivo momento della stagione. La squadra che non riesce a uscire dal complicato momento degli ultimi mesi ha svolto quest’oggi una seduta incentrata sulla parte fisica, con i calciatori bianconeri che si sono alternati tra vari esercizi di corsa e partitella poi finale.

Tudor ha diviso la squadra in due gruppi, con Lasagna, Pezzella, Pontisso, Zampano, Barak, Maxi Lopez, Fofana e Jankto da una parte e Widmer, Hallfredsson, Nuytinck, Ingelsson, Balic, Larsen, Perica, Ali Adnan dall’altra con Danilo e De Paul. Per quanto riguarda l’infermeria dall'infermeria: oltre al lungodegente Angella, oggi non si sono allenati né Samir né Behrami. Da valutare, dunque, i loro recuperi in vista della gara di Verona. All’orizzonte ci sono ora due giornate da giocare per cercare di ottenere più punti possibili e centrare così la salvezza. Nelle 17 gare disputate nel 2018 la squadra guidata prima da Oddo e ora da Tudor ha raccolto appena 7 punti e il ruolino di marcia è davvero poco invidiabile rispetto alle altre formazioni che lottano per lo stesso obiettivo dei friulani. Nessuno in Europa ha fatto peggio dell’Udinese che ora vuole solo chiudere questa brutta stagione per poi ripartire nella prossima annata. La speranza è quella di riuscire a farlo in Serie A.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.