Esclusiva Manolas: "Felice di rimanere a Roma. Gap con la Juve? Questione di mentalità"

Serie A

Il difensore della Roma ha parlato del suo futuro e della prossima sfida con la Juventus, indicando le differenze che al momento esistono tra i giallorossi e i bianconeri: "Hanno una mentalità vincente più forte della nostra"

LA NUOVA MAGLIA DELLA ROMA

Un pass per la prossima Champions ancora da conquistare, quattro punti di vantaggio sull’Inter e una sfida da mille e una notte all’orizzonte. La Roma si prepara ad affrontare la Juventus all’Olimpico, una partita che rappresenta il primo match point per i giallorossi che, in caso di vittoria, festeggerebbero l'aritmetica qualificazione all’edizione 2018/2019 di Champions. In campo contro i bianconeri farà di tutto per andarci anche Manolas, che sta recuperando dopo l’infortunio patito a Cagliari. Intervistato in esclusiva da Sky Sport, il difensore greco ha svelato come domani sosterrà il provino decisivo: "Sono migliorato abbastanza in questi giorni, oggi ho corso e domani farò la prova con il gruppo. Darò il massimo per essere convocato. Juventus? E’ una squadra che sbaglia poco soprattutto contro le piccole, quelle sono le partite decisive per vincere lo scudetto e non le falliscono mai. Hanno una mentalità vincente più forte della nostra. Dybale e Higuain sono due giocatori fortissimi, hanno qualità straordinarie ma le abbiamo anche noi. Se giocheremo al 100% non avremo problemi. Meritavamo di essere in finale di Champions ma abbiamo sbagliato la gara d’andata. Il gol col Barca? Un’emozione fortissima che porterò sempre con me".

"Nel calcio mai dire mai, ma sto bene a Roma"

Manolas poi si sofferma sui propri compagni di squadra, in particolare su Edin Dzeko, descrivendolo come un giocatore completo: "E’ un attaccante che ha tutto, un giocatore completo che io mi porterei dovunque. Schick invece ha avuto alcune difficoltà fisiche, ha dovuto superarle e a Roma non è facile adattarsi subito. Ha comunque le qualità per far vedere quanto vale, sono certo che lo dimostrerà in futuro. Per quanto riguarda Alisson è il miglior portiere in Italia con ampio margine sul secondo. Deve comunque far vedere molto nei prossimi anni, ma lo ritengo uno dei più forti al mondo. Il mio futuro? Cercherò sempre di dare il massimo, mi sento sicuro e felice di aver rinnovato. Nel calcio non si sa mai ma io ho 4 anni di contratto e sono contento di rimanere qui".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.