Bologna-Chievo, D'Anna: "Vogliamo salvarci a tutti i costi"

Serie A
Lorenzo D'Anna, allenatore del Chievo (Twitter Chievo)
d_anna

L'allenatore gialloblù ha commentato la sfida-salvezza contro il Bologna: "Vogliamo restare in Serie A, questo gruppo è stata una scoperta positiva. Castro? E' qualità, può giocare dappertutto"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Tre punti per uscire dal tunnel e restare in Serie A. Contro un Bologna già salvo, il Chievo di Lorenzo D'Anna proverà a bissare il successo ottenuto col Crotone: "Dobbiamo giocare come sappiamo, servono concentrazione e fame di vittorie". A due giornate dal termine non si può più sbagliare, la vittoria in casa ha ridato entusiasmo. Ora il Chievo va a Bologna con la voglia di restare ancora in Serie A. Intervenuto in sala stampa, D'Anna ha parlato così alla vigilia della sfida. 

"Il gruppo è stata una scoperta positiva"

Missione riconferma: "Abbiamo intrapreso la strada giusta, bisogna riconfermarsi sul campo, nella testa, nelle gambe, nel sacrificio. Cose che ho rivisto in settimana. Devo ripetere le stesse parole, ciò che mi hanno dimostrato i ragazzi è che sono concentrati. C'è la stessa voglia di fare rispetto alla settimana scorsa, devo ringraziarli tutti e aspettare domenica". Bell'impatto: "Conoscevo il valore del gruppo, per me è stata una scoperta positiva, devo rendergli merito. Hanno cambiato anche un po' lo stile d'allenamento, questo è molto positivo". 

"Vogliamo salvarci a tutti i costi"

Devono esserci esperienza, qualità, voglia di correre, lottare, stare compatti. Questi sono gli obiettivi che servono a noi, se non facciamo questo non possiamo avere paura di nessuno". Occhio al Bologna e a giocatori come Verdi: "Ridurli soltanto a lui non è giusto, oltre a Verdi ci sono giocatori di qualità come Destro, Nagy, Pulgar, Di Francesco, Palacio. Giocano liberi di testa perché hanno raggiunto l'obiettivo, vorranno far bella figura di fronte ai propri giocatori. Noi dobbiamo salvarci a tutti i costi e fare una bella prestazione, che non deve essere inferiore a domenica scorsa. Non faccio conti, non voglio farli ora. Abbiamo fatto un grande sforzo contro il Crotone, ma adesso ce ne serve un altro. Radovanovic e Bani sono out per squalifica, mentre Cacciatore ha provato a rientrare nel gruppo ma non ci sarà". 

"Castro è qualità, può giocare ovunque"

Non dobbiamo pensare che la vittoria di Crotone ci abbia tolto dai problemi, dobbiamo stare col piede schiacciato sull'acceleratore. Concentrati. Fare una grande gara individuale e collettiva". La salvezza del Chievo dipende da tante cose: "In panchina dobbiamo esserci solo noi, nè telefoni o altre cose. Lì dobbiamo stare. Dovremo essere quelli di sabato, aggressivi e cattivi. Corti e lucidi. La qualità c'è, su questo non si discute. Chi ha qualità dovrà mettere resistenza e forza. Non esistono stravolgimenti tattici, la strada intrapresa è quella giusta, serve solo convinzione". Castro come può essere impiegato? "Il Pata è qualità pura, quindi dove lo metti ti dà ritmo, fantasia, corsa. Lo posso mettere ovunque, sia da mezz'ala che da esterno. E' un giocatore fondamentale e questa potrebbe essere la sua partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.