Spal, Semplici: "Contro il Torino il pareggio andrebbe bene, il destino è nelle nostre mani"

Serie A
GettyImages-924029024

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore biancazzurro in vista della trasferta contro il Torino, che potrebbe rivelarsi decisiva per la salvezza: "Pensiamo solo a fare una grande prestazione e a ottenere un risultato positivo, solo dopo vedremo gli altri risultati. Il destino è nelle nostre mani"

TORINO-SPAL, LE PROBABILI FORMAZIONI

Due vittorie consecutive che hanno allontanato il terzultimo posto, a due giornate dal termine del campionato la salvezza per la Spal è sempre più vicina. Un risultato positivo nella prossima gara contro il Torino potrebbe permettere agli uomini di Leonardo Semplici di raggiungere l’obiettivo: l’allenatore biancazzurro però non si fida della squadra di Walter Mazzarri: "Il Torino è una squadra in forma – ha detto Semplici nella conferenza stampa di presentazione del match -, i granata sono reduci dall’ottimo risultato di Napoli e certamente giocheranno per concludere la stagione al meglio davanti al proprio pubblico. Sono convinto che per noi sarà una partita molto difficile e delicata, ma proveremo a dare continuità alle ultime due vittorie. Vogliamo fare una grande prestazione e tornare a casa con un risultato positivo. Se penseremo a ciò che succede sugli altri campi? No, il destino è nelle nostre mani. Poco importa ciò che succede altrove, il nostro unico obiettivo deve essere fare una grande prestazione. Poi, a partita conclusa, vedremo e valuteremo anche gli altri risultati".

Un pareggio andrebbe bene. Difficile che possa essere salvezza già domani

"Arrivato a questo punto della stagione avrei chiaramente preferito vincere più partite – ha continuato Semplici -, ma bisogna considerare sempre diversi fattori, dagli avversari alle condizioni della squadra. I tanti pareggi che abbiamo ottenuto fin qui ci hanno permesso di restare in lotta fino a questo punto, pertanto se contro il Torino arrivasse un altro pareggio lo prenderei molto volentieri. In ogni caso, per far sì che già domani possa essere salvezza, si dovrebbero verificare davvero tante situazioni. Se succedesse bene, ma credo che difficilmente possa accadere. Per noi comunque la partita sarà determinante, abbiamo avuto un percorso complicato ma vogliamo dimostrare di meritare l’obiettivo finale. Non c’è appagamento dopo le ultime vittorie, sappiamo di aver fatto qualcosa di incredibile ma manca ancora la cosa più importante. Siamo pronti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.