Inter-Sassuolo, Berardi: "Una piccola rivincita"

Serie A
L'esultanza di Berardi per il gol in Inter-Sassuolo (Getty)

L’attaccante neroverde è tornato al gol: "Una soddisfazione segnare contro chi mi ha inseguito e poi non mi ha preso? Sì ma sono più contento per questo gruppo, abbiamo trascorso momenti complicati. Sul futuro non so, vediamo se rimango"

Insieme a tutto il suo Sassuolo Domenico Berardi si è preso una piccola rivincita nella gara contro l’Inter. La vittoria San Siro che ha dato altri tre punti ai neroverdi contro una squadra ben più motivata e in lotta per un obiettivo chiaro, ha permesso alla squadra di Iachini di festeggiare e di rispondere sul campo alle voci che tanto avevano infastidito l’ambiente nei giorni scorsi. L’ha ammesso lo stesso allenatore e lo ha ribadito anche il portiere Andrea Consigli nella post partita: “Sicuramente le voci in settimana hanno dato fastidio, avremmo ugualmente fatto questa partita con rabbia e determinazione, ma penso che a una squadra piccola come la nostra, con dei valori, tanti giovani, tanti italiani, una squadra che è arrivata fino in Europa, le voci di biscotti e goleada facciano male. Il calcio è bello perché anche il piccolo Sassuolo può venire a San Siro davanti a settantamila persone e battere una squadra che lotta per la Champions League". Oltre al solito Matteo Politano - sempre più decisivo e protagonista assoluto nella fase decisiva della stagione che ha condotto il Sassuolo alla salvezza - è tornato protagonista anche Domenico Berardi,. L’attaccante a San Siro ha segnato il quarto gol della sua altalenante Serie A - a cui se ne aggiunge un altro in Coppa Italia - e come confessa dopo il 90’ lo stesso giocatore, a pochi secondi dal fischio finale, la soddisfazione di segnare alla squadra che negli anni passati lo ha più volte inseguito durante le finestre di mercato, è grande.

"Ci tenevamo a far bene, manca ancora una partita e daremo tutto anche alla prossima. Complimenti a questo gruppo. Ho passato dei momenti difficili, ma lavorando mi sto togliendo delle soddisfazioni. Rivincite per chi mi ha inseguito e poi non mi ha preso? Sì, ma sono più contento per questo gruppo. Abbiamo trascorso un momento complicato, ma siamo riusciti ad uscirne fuori con il lavoro. Ora siamo salvi e dobbiamo concludere questo campionato al meglio. Per me non è stata una stagione semplice, anche a causa degli infortuni. Ora mi sono ripreso e vorrei terminare bene. Se sono stato vicino all’Inter in passato? Sono al Sassuolo e penso alla mia squadra. Tutto il resto lo lascio al mio agente, al momento bisogna terminare la stagione, poi vedremo". Difficile capire ora se il suo futuro sarà ancora in Emilia, dopo le numerose trattative sfumate con le big di Serie A e non solo, Berardi potrebbe tornare nuovamente al centro delle voci di mercato al termine della stagione. "Se rimango qui anche l’anno prossimo? Non lo so, vedremo. Io sono qui a Sassuolo e penso a far bene qui, finisco il campionato e poi vedremo. Dedico il gol a tutta la mia famiglia e la mia ragazza", ha concluso l’attaccante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.