Bologna, domani la ripresa verso l’Udinese

Serie A
Il gol di Verdi non è bastato per evitare la sconfitta al Bologna (Getty)
verdi

Un giorni di riposo per i rossoblù di Donadoni dopo il ko contro il Chievo, l’ultimo match di campionato metterà di fronte ai rossoblù la squadra di Tudor che cerca punti per salvarsi

Ancora una sconfitta che avvicina così il Bologna di Roberto Donadoni al record di ventuno sconfitte in una sola stagione. Ora l’ultima partita di una annata non semplice, che i rossoblù dovranno giocare contro una Udinese ancora in lotta per la salvezza. Intanto, con una nota ufficiale sul sito, la società ha informato che la squadra si ritroverà martedì a Casteldebole per una seduta di allenamento alle ore 15 in vista della partita della Dacia Arena contro la formazione guidata da Tudor. L’obiettivo (minimo) è quello di ritrovare una vittoria per chiudere una stagione non buona soprattutto nella seconda parte - seppur senza più motivazioni. Tra i dati che non possono soddisfare i tifosi c’è certamente quello relativo al rendimento del girone di ritorno. Nonostante i pareggi ottenuti contro Roma e Lazio sono stati appena 15 i punti fatti dalle squadra di Donadoni, con le uniche vittorie che sono arrivate con Verona, Benevento, Sassuolo e Genoa. Una media preoccupante, da zona retrocessione dal giro di boa in poi che ha così spinto i tifosi a chiedere cambiamenti importanti in vista della prossima stagione.

I fischi all’uscita dal Dall’Ara - ancora - le parole di Riccardo Bigon a sottolineare la delusione di tutto l’ambiente per risultati non certo all’altezza delle aspettative. Di questo ha poi avuto modo di parlare anche Blerim Dzemaili dopo il ko contro il Chievo (come si legge sul sito ufficiale dello stesso Bologna: “Abbiamo fatto un buon primo tempo andando subito in vantaggio, peccato non aver concretizzato diverse occasioni che ci avrebbero portato sul 2-0. Nel secondo tempo siamo stati lenti davanti alla porta e disattenti dietro. Il Chievo oggi aveva grandi motivazioni ma questo non deve rappresentare una scusa per noi: volevamo regalare ai nostri tifosi la vittoria. Quest’anno la salvezza è arrivata presto, ma purtroppo siamo ancora a 39 punti e vogliamo andare a vincere a Udine per raggiungere quota 42”, ha concluso Dzemaili.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.