Benevento, De Zerbi: "Mesi duri che mi serviranno"

Serie A
Roberto De Zerbi, Benevento (Getty)

L’allenatore giallorosso all’indomani dell’addio in conferenza: "Sono migliorato tantissimo, riprendere ad allenarsi ogni martedì dopo le sconfitte è stato difficile. Retrocedere tra gli applausi della gente ci rende orgogliosi"

Un’ultima gara da giocare contro il Chievo per salutare al meglio la Serie A e chiudere anche la storia di Roberto De Zerbi sulla panchina giallorossa. Il Benevento è pronto a scendere in campo con la squadra di D’Anna e al termine dell'odierna seduta di rifinitura - come si legge sul sito del club - il tecnico Roberto De Zerbi ha diramato l’elenco dei 23 calciatori convocati per la gara di domani 20 maggio, ore 18:00, presso lo stadio M. Bentegodi, contro il ChievoVerona: questa la lista. PORTIERI: 81 Puggioni, 22 Brignoli, 40 Candeloro; DIFENSORI: 91 Sparandeo, 16 Tosca, 18 Gyamfi, 2 Rutjens, 83 Sagna, 6 Djimsiti, 3 Letizia; CENTROCAMPISTI: 4 Del Pinto, 73 Volpicelli, 14 Viola, 60 Sanogo, 8 Cataldi, 30 Sandro, 31 Djuricic; ATTACCANTI: 66 Guilherme, 99 Brignola, 25 Diabaté, 11 Coda, 26 Parigini, 93 Pinto. Poi sarà separazione con l’attuale allenatore, come confermato da De Zerbi ieri in conferenza stampa e ribadito poi nelle scorse ore a Radio Deejay: "Retrocedere tra gli applausi della gente ci rende orgogliosi, abbiamo onorato tutte le partite fino alla fine. Che esperienza è stata? Sono migliorato tantissimo, riprendere ad allenarsi ogni martedì dopo le sconfitte è stato difficile”.

“Sono stati sei mesi duri che mi serviranno molto. Il mio futuro? Ripartire con lo stesso allenatore dopo una retrocessione è difficile. Tante scelte le ho fatte più di pancia che di cervello, ora voglio scegliere con il cervello. Rifarei questa scelta, conoscevo Vigorito e sapevo avrebbe rivoluzionato la squadra a gennaio. Fare 30 punti è difficile, ma vi assicuro che li avremmo meritati in campo. Io voglio fare calcio divertendomi, se non ci riesco a malincuore devo fare un passo indietro". La società dovrà quindi trovare il suo sostituto e le riflessioni per il futuro sono già cominciate. Per la prossima stagione è stato sondato Massimo Drago, profilo che avanza e che potrebbe alla fine essere la soluzione giusta per i giallorossi. Juric, altro nome per il futuro, invece non ha deciso cosa fare ma al momento non sembra deciso ad accettare la corte del presidente Vigorito e del ds Foggia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport