Genoa, Ballardini: "Perin tra i quattro migliori al mondo"

Serie A
Davide Ballardini, Genoa (Getty)

"Mattia ha delle qualità importantissime e che vada in una squadra piuttosto che in un altra riuscirà a dimostrare quanto vale in settimana. L’arrivo di Criscito è un messaggio forte per tutti", parola dell’allenatore rossoblù

Giornata di saluti, di probabili partenze e di arrivi per il Genoa ce ha perso 2-1 l’ultima partita di stagione in casa contro il Torino. I rossoblù già guardano al futuro e quest’oggi hanno di fatto riaccolto in nuovo acquisto Domenico Criscito. Di questo e non soltanto ha parlato l’allenatore Davide Ballardini in conferenza stampa, dove ha analizzato anche la stagione: "Il Genoa ad un mese dalla fine del campionato ha raggiunto il suo obiettivo, ciò era impensabile a metà novembre, perché la situazione è complicata. Con quattro o cinque giocatori in più noi riusciamo a completare una rosa composta da ragazzi per bene, con qualità importanti. I vantaggi iniziando da inizio campionato sono la condivisione delle scelte con la società e la possibilità di avere due mesi per visionare la squadra e capire meglio su chi puntare durante il campionato”. Poi, sul futuro di Mattia Perin: "È tra i quattro migliori al mondo, è un estremo difensore da grande squadre. Perin ha delle qualità importantissime e che vada in una squadra piuttosto che in un altra riuscirà a dimostrare quanto vale in settimana. L’arrivo di Mimmo Criscito è un messaggio forte per tutti, il Genoa vuole fare meglio. Non arriva solo perché è un giocatore che ha fatto bene qui: è un giocatore molto importante ed è un segnale forte per l’ambiente, per l’allenatore, per i calciatori che vedono un Genoa che vuole migliorarsi. Con Criscito, un messaggio più forte non potrebbe arrivare”.

E poi, in conclusione: “Quando sono arrivato ero convinto che avremmo dovuto lottare fino alla fine, invece ci ritroviamo con un Genoa salvo da quattro, cinque partite. Una rincorsa difficile, piena di tensione, che alla fine (a risultato raggiunto) ha prodotto un inevitabile calo. Ci sono mancate da qualche settimana quelle prerogative che ci hanno permesso di vincere in modo straordinario alcune partite chiave, la dimostrazione che questa rosa pecca per personalità, senza la giusta concentrazione abbiamo fragilità. Quando abbiamo ottenuto l’obiettivo ci siamo sgonfiati. Queste sono state partite che hanno dato la possibilità di valutare alcuni elementi", ha concluso Ballardini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.