I giocatori più cattivi della serie A

Serie A
combo_fallosi_serie_a

Il venezuelano è stato il più scorretto del campionato appena concluso, con 80 falli commessi. Alle sue spalle Barella, il più ammonito con 13 sanzioni. Non ci sono difensori tra i giocatori più fallosi della Serie A

SERIE A, LA TOP 10 PER MEDIA VOTO

SERIE A, LA FLOP 10

Terminata la Serie A 2017-18 si possono finalmente tracciare bilanci definitivi e analizzare i dati più curiosi. Tra questi vi è sicuramente quello dei giocatori più 'cattivi' dell'intera stagione, ovvero coloro che hanno commesso più falli nell'arco dell'intero campionato. Se è vero che in situazioni dubbie di gioco è la difesa ad essere avvantaggiata rispetto all'attacco, non desta allora perplessità notare che nella top 10 dei più fallosi non risultino difensori. Il giocatore sanzionato più volte in questo campionato è stato infatti Tomas Rincon. Il centrocampista del Torino ha commesso 80 scorrettezze, distribuiti nelle 36 partite in cui ha messo piede in campo. Il generale venezuelano, al primo anno nella sponda granata di Torino, è stato un punto fermo della squadra sia con Mihajlovic alla guida che con Mazzarri, saltando solo gli incontri con Cagliari e Inter causa squalifica. Il suo temperamento e la sua leadership hanno giovato a tutta la squadra, sebbene i falli commessi siano risultati il doppio rispetto ai tackle vincenti, 40. Il 2° posto dei 'cattivi' spetta invece a Nicolò Barella, straordinario protagonista della salvezza del Cagliari. Il giocatore, volto rivelazione dei sardi e oggi ambito dai grandi club italiani e non solo, è stato uno dei migliori nel suo ruolo, nonostante i 78 falli commessi in tutto il campionato. L'aggressività è stato comunque un tratto caratterizzante di tutto il Cagliari, come si evince dalle 76 scorrettezze effettuate da Leonardo Pavoletti, sul gradino più basso del podio in questa speciale classifica. L'attaccante ha puntato molto sul suo punto di forza, il colpo di testa, che gli ha garantito 9 degli 11 centri totali - record in Europa -, esagerando in più di qualche occasione nei contrasti aerei. Un piccolo prezzo che la squadra di Lopez sarebbe pronta a pagare anche l'anno prossimo.

La parte restante dell'elenco è composta prevalentemente da centrocampisti, fatta eccezione per tre attaccanti: Fares, Belotti e Simeone. L'esterno del Verona, all'occorrenza utilizzato anche sulla linea arretrata, è in 6^ posizione dopo essere stato redarguito dall'arbitro 67 volte, quattro in meno rispetto a Bertolacci e due in meno di Kessié, la cui esuberanza in termini di quantità è giustificata in parte dall'aver giocato tutte le partite del campionato. Tra i più fallosi risulta poi esservi anche Peperim Hetemaj, fermato dal direttore di gara in 63 occasioni, tre in più rispetto alle volte in cui a commettere l'irregolarità è stato il bomber del Torino, Andrea Belotti. Il Gallo non ha chiuso l'anno come centravanti più 'cattivo', superato solo da Pavoletti, ma è stato più scorretto di Simeone, ultimo della top 10 con 58 falli. Tra la punta granata e quella viola si colloca de Roon, autore di 59 infrazioni in stagione.

La classifica dei giocatori più fallosi nella Serie A 2017-18

1) Rincon (Torino): 80 falli fatti

2) Barella (Cagliari): 78 falli fatti

3) Pavoletti (Cagliari): 76 falli fatti

4) Bertolacci (Genoa): 71 falli fatti

5) Kessié (Milan): 69 falli fatti

6) Fares (Verona): 67 falli fatti

7) Hetemaj (Chievo): 63 falli fatti

8) Belotti (Torino): 60 falli fatti

9) de Roon (Atalanta): 59 falli fatti

10) Simeone (Fiorentina): 58 falli fatti

I più ammoniti

Il fallo in determinate situazioni è associato all'ammonizione. È una conseguenza quindi quasi naturale che chi ha commesso più scorrettezze all'interno della stagione sia anche uno dei più sanzionati in termini di cartellini. In questo caso, tuttavia, la classifica è leggermente diversa. Il primo posto non spetta più a Rincon, ma a Barella, punito con 13 gialli in tutto il campionato, mentre il venezuelano si colloca in terza posizione con un'ammonizione in meno. Tra i due si piazza un altro cagliaritano, Luca Cigarini, sanzionato con 12 cartellini gialli sui 47 falli commessi più una doppia ammonizione, che gli è costata il rosso, nel match esterno contro la Sampdoria. Ad aver incassato 12 lievi provvedimenti non c'è il solo Rincon, ma gli fanno compagnia German Pezzella della Fiorentina, Schiattarella della SPAL e il già citato Fares. Alle loro spalle troviamo poi Baselli, ammonito in 11 distinte occasioni oltre al doppio giallo ricevuto nel disastroso derby d'andata contro la Juve. Seguono Veretout della Fiorentina e Peluso del Sassuolo con 10 sanzioni e chiude la top 10 un altro giocatore neroverde, il capitano Magnanelli, punito con 9 ammonizioni più due espulsioni per doppio giallo, arrivate contro Bologna e Chievo. La squadra più sanzionata è stata invece la SPAL, con 96 gialli.

La classifica dei giocatori con più cartellini gialli nella Serie A 2017-18

1) Barella (Cagliari): 13 ammonizioni

2) Cigarini (Cagliari): 12 ammonizioni più un'espulsione per doppio giallo

3) Rincon (Torino): 12 ammonizioni

4) Pezzella Ge. (Fiorentina): 12 ammonizioni

5) Schiattarella (SPAL): 12 ammonizioni

6) Fares (Verona): 12 ammonizioni

7) Baselli (Torino): 11 ammonizioni più un'espulsione per doppio giallo

8) Veretout (Fiorentina): 10 ammonizioni

9) Peluso (Sassuolo): 10 ammonizioni

10) Magnanelli (Sassuolo): 9 ammonizioni più due espulsioni per doppio giallo

I più espulsi

I due cartellini rossi rifilati a Magnanelli non conducono comunque il centrocampista in vetta alla classifica dei più espulsi in questa stagione. Quel posto tocca infatti a Bruno Zuculini che è riuscito nell'impresa di farsi cacciare tre volte nelle 16 partite disputate con la maglia del Verona, prima di trasfersi a gennaio al River Plate. Le prime due volte è finito anzitempo sotto la doccia dopo una doppia ammonizione incassata in pochi minuti contro il Torino prima e il Chievo poi. Infine ha concluso la sua esperienza italiana rimediando un rosso diretto nella sfida contro il Crotone. Poco meglio ha fatto Gonzalez del Bologna, espulso per due gialli contro l'Atalanta e poi allontanato per fallo da ultimo uomo in casa della SPAL. Quella del Sassuolo non è stata sicuramente una stagione tranquilla dal punto di vista disciplinare perché anche Goldaniga, così come Magnanelli, ha subito due espulsioni, di cui una per doppio giallo. Sono loro gli unici ad aver collezionato almeno due cartellini rossi, mentre a subire una sanzione netta con il minor numero di partite giocate sono stati Antei, Barreca, Cassata, Patric, Sala e Giuseppe Sala. La squadra di Iachini comunque non è stata quella ad aver ricevuto più espulsioni, o meglio non è stata la sola. 7 rossi, come i neroverdi, li hanno incassati anche Lazio, Benevento e Milan. I rossoneri chiudono al vertice in questa speciale - e non invidiabile - classifica per il secondo anno di fila, dopo i 12 subiti nella scorsa stagione.

La classifica dei giocatori con più cartellini rossi nella Serie A 2017-18

1) Bruno Zuculini (Verona): 3 espulsioni, di cui due per doppio giallo

2) Gonzalez (Bologna): 2 espulsioni, di cui una per doppio giallo

3) Goldaniga (Sassuolo): 2 espulsioni, entrambe per doppio giallo

4) Magnanelli (Sassuolo): 2 espulsioni, entrambe per doppio giallo 

5) Antei (Benevento): un'espulsione 

6) Barreca (Torino): un'espulsione 

7) Cassata (Sassuolo): un'espulsione

8) Patric (Lazio): un'espulsione

9) Sala (Sampdoria): un'espulsione

10) Pezzella Gi. (Udinese): un'espulsione

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.