Sampdoria, Osti: "Con Giampaolo stima reciproca"

Serie A
Marco Giampaolo resterà l'allenatore della Sampdoria nella prossima stagione (Getty)
giampaolo_getty

Il direttore sportivo: "Felici che si riparta da lui dopo due buone stagioni. Andremo avanti con gli obiettivi di sempre, seguendo la nostra filosofia con il fine di ottenere il massimo risultato possibile"

CHI HA TOCCATO PIU' PALLONI IN A? CLASSIFICA FINALE

INCONTRO SAMP-GIAMPAOLO: AVANTI INSIEME

Un futuro da programmare, ancora con Marco Giampaolo in panchina. La Sampdoria pensa al futuro, alle mosse di mercato che dovranno convincere l’allenatore e spingere il club a credere di poter migliorare ancora. E’ questo l’obiettivo del club blucerchiato, ribadito anche nell’incontro delle scorse ore tra la dirigenza e lo stessi Giampaolo. Proprio del futuro ha parlato nelle scorse ore il direttore sportivo del club Carlo Osti a margine del torneo Ravano, a cominciare dalla scelta di proseguire il rapporto con l’attuale allenatore: "C'è stima reciproca, c'è rispetto dei ruoli e c'è massima fiducia per il futuro. Felici che si riparta da Giampaolo dopo due buone stagioni. Andremo avanti con gli obiettivi di sempre, seguendo la nostra filosofia con il fine di ottenere il massimo risultato possibile. La Sampdoria a livello europeo è conosciuta come una società capace di lanciare i giovani, non ha paura di farli giocare, è quello che continueremo a fare. E' una nostra caratteristica importante. Il mercato non è ancora iniziato, è presto, ci sarà modo e tempo per valutare acquisti e cessioni utili per rafforzare la squadra".

Del presente e anche del futuro nelle scorse ore ha parlato anche Lucas Torreira al portale Ovacion. Il giocatore che è stato protagonista di una buona annata ha raccontato così i mesi trascorsi a Genova che potrebbero garantirgli ora un posto nell’Uruguay di Tabarez in partenza per la Russia per giocarsi il Mondiale: "Nelle due stagioni alla Sampdoria ho lavorato duramente per entrare nella lista dei convocati e ora che sono qui, sono eccitato e impaziente di arrivare al campo di allenamento per poter incontrare i miei connazionali e allenarmi. Voglio lavorare duramente per andare in Russia. Sappiamo di avere una squadra molto importante e vogliamo essere competitivi. I Mondiali rappresentano un sogno per me”, ha concluso il calciatore classe 1996 che per il momento è stato inserito nella lista dei preconvocati della Celeste che nelle scorse ore si è radunata per iniziare ad allenarsi in vista del Mondiale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport