Benevento, Venuti saluta: "Qui sono cresciuto tanto"

Serie A
Lorenzo Venuti saluta il Benevento dopo due stagioni (LaPresse)
07_venuti_lapresse

Le parole del difensore: "Ho capito cosa significa lottare e combattere per un obiettivo comune dando tutto per 'il noi' tralasciando 'l’io'. Me ne vado con la consapevolezza di aver riempito il bagaglio della vita di cose, situazioni, esperienze e persone stupende"

SERIE A, PANCHINE ROVENTI: TUTTO SUL MERCATO ALLENATORI

In casa Benevento presto sarà tempo di rifondare la squadra che dovrà ripartire dalla prossima Serie B, a partire dall’allenatore che dovrà sostituire Roberto De Zerbi. Tanti calciatori lasceranno il gruppo, tra questi anche Lorenzo Venuti - pronto a tornare a Firenze dopo le due stagioni vissute in giallorosso con la formula del prestito di ricatto dalla Fiorentina. Una lunga cavalcata verso la promozione in Serie A poi un’annata complicata conclusa con il ritorno in B: ora è arrivato il momento di separarsi. Attraverso il suo profilo instagram lo stesso Venuti ha reso note le sue emozioni, in un lungo posto di arrivederci al Benevento: "Eccomi qui, dopo due anni con tutti i miei pregi e tutti i miei difetti; sono stati due anni in cui sono e siamo passati dall’estrema gioia di una promozione inimmaginabile al dispiacere di non essere riusciti a mantenere quello che ci eravamo conquistati. Ma questo è il calcio, nel bene e nel male. Personalmente alla fine dei conti non posso far altro che fare tesoro di questo tempo trascorso a Benevento che mi ha consentito di crescere sia sotto l’aspetto calcistico che quello umano".

Il messaggio del difensore

"Non potrò mai dimenticare l’ affetto dimostrato da tutti i tifosi nei miei confronti, o anche semplicemente la bontà di chi non necessariamente tifava il Benevento e mi ha insegnato il significato della parola Amicizia. Devo ringraziare il Benevento e tutte le persone che lavorano al suo interno, dai magazzinieri e i fisioterapisti fino agli staff tecnici e allo staff societario, che mi hanno messo nelle migliori condizioni per dare il meglio di me durante l’ arco dei campionati. Un ringraziamento speciale va ai miei compagni di squadra grazie ai quali ho capito cosa significa lottare e combattere per un obiettivo comune dando tutto per “il NOI” tralasciando “l’IO”. Me ne vado con la consapevolezza di aver riempito il bagaglio della vita di cose, situazioni, esperienze e persone stupende quindi non posso fare altro che dire GRAZIE. GRAZIE BENEVENTO, da oggi avrete un tifoso e un sannita di adozione in più. Lollo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.