Inter, brutta sconfitta col Sion. Spalletti: "Loro più avanti, noi in difficoltà"

Serie A

L'allenatore nerazzurro ha parlato dopo il KO per 2-0 con il Sion: "Loro più avanti nella condizione, noi siamo andati in difficoltà". Sabato lo Zenit: "Doseremo i carichi di lavoro per arrivare più freschi"

L'INTER SI FERMA IN SVIZZERA: VINCE IL SION 2-0

LE NOVITÀ TATTICHE DELLE PRIME AMICHEVOLI ESTIVE

Arriva alla seconda gara della pre-season la prima sconfitta della stagione dell’Inter, che in Svizzera si ferma bruscamente contro il Sion. 2-0 per la squadra di Jacobacci (settimana prossima inizieranno il campionato, prima contro il Lugano), con i nerazzurri che hanno patito i carichi di lavoro degli ultimi giorni e non si sono quasi mai resi pericolosi in attacco. Passo indietro per la squadra di Luciano Spalletti, che così ha parlato al termine del match: "I nostri avversari hanno vinto meritatamente - ha detto l’allenatore nerazzurro a Inter TV - Si è visto subito che andavano più forte di noi. C'era un solo modo per sopperire a questa differenza: tenere palla. Non ci siamo riusciti, quindi abbiamo esaurito prima di loro le energie e siamo andati in difficoltà”.

"Doseremo i carichi, con lo Zenit saremo più freschi"

Sabato per l’Inter sarà già tempo di una nuova sfida: a Pisa i nerazzurri giocheranno contro lo Zenit San Pietroburgo, reduce dal 3-2 rifilato al Genoa. “Abbiamo fatto due sedute importanti di lavoro e oggi non siamo stati brillantissimi - ha continuato Spalletti - Le difficoltà sono state evidenti dal primo istante. Sarà un piacere ritrovare lo Zenit, è una società a cui sono molto affezionato e sarà un piacere riabbracciarli. Sarà una partita utile per dare continuità al nostro lavoro. Staremo un po' più attenti, dosando i carichi tra domani e dopodomani, per arrivare più freschi”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche