user
20 luglio 2018

Totti: "Alisson? Non si poteva dire di no. CR7 porta tanto al calcio italiano"

print-icon

L'ex capitano giallorosso, presente a Sabaudia per un torneo di paddle, è intervenuto a Sky Sport 24. Dalla Roma all'arrivo di CR7 in Italia: "Lui e Messi sono i più forti del mondo"

ROMA, MALCOM HA DETTO SI'

ROMA, BEFFA AL 91°: 1-1 CON L'AVELLINO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Mentre la sua Roma era in campo allo Stirpe di Frosinone contro l'Avellino, nella seconda amichevole estiva terminata 1-1, Francesco Totti si è concesso un torneo di paddle con altri ex campioni della serie A a Sabaudia, in provincia di Latina. Il campione giallorosso, intervenuto a Sky Sport 24, ha parlato della nuova Roma di Monchi, molto attiva sul mercato estivo. Prima la cessione di Radja Nainggolan all'Inter, poi quella di Alisson al Liverpool per 62,5 milioni di euro fissi e 10 di bonus: due colpi in uscita importanti per gli equilibri della squadra. "La Roma sta costruendo una squadra giovane, per il futuro. Cercheremo di rinforzarla il prima possibile e renderla ancora più competitiva. La cessione di Alisson? Non potevamo rifiutare un'offerta simile. Le cifre del mercato sono cambiate, è la prima volta che si spende una cifra del genere per un portiere, non si può dire di no. Dispiace perché abbiamo perso uno dei portieri più forti al mondo, ora dobbiamo costruire una nuova squadra senza di lui".

Totti: "CR7 porta tanto al calcio italiano"

Impossibile non fare riferimento al colpo del secolo: l'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. "E' straordinario. Lui e Messi sono i più forti del mondo" - ha commentato Totti - "Sono contento perché porta tanto al calcio italiano: qualità e quantità, in primis. Spero possa fare bene anche in Italia, ma ne sono certo".

Serie A 2018-2019: i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi