Milan-Novara 2-0: i gol di Suso e Calabria decidono la prima amichevole di Gattuso

Serie A

Suso e Calabria trascinano il Milan nella prima amichevole stagionale contro il Novara. Gattuso sorride per il risultato e per la decisione del Tas che riammette i rossoneri in Europa

MILAN RIAMMESSO IN EUROPA LEAGUE

LE REAZIONI DOPO LA SENTENZA DEL TAS

LE NOVITÀ TATTICHE DELLE PRIME AMICHEVOLI ESTIVE

Il tabellino

Milan (4-3-3): G. Donnarumma (25' st A. Donnarumma); Calabria (25' st Antonelli (40' st Tiago Dias)), Bonucci (25' st Bellodi), Musacchio, Antonelli (1' st Abate); Locatelli (16' st Montolivo), Kessié (35' st Torrasi), Bertolacci (1' st Mauri); Suso (25' st Borini (40' st Tsadjout)), Cutrone (16' st Kalinic), Borini (1' st Calhanoglu). 

Novara (4-3-3): Benedettini; Tartaglia (1' st Migliavacca), Visconti (1' st Armeno), Chiosa, Pompeu (1' st Collodel); Bove (35' st Fido), Nardi (1' st Fonseca), Sciaudone (25' st Arario); Simeri (1' st Maniero), Schiavi (25' st Cordea), Stoppa (1' st Peralta).

Le buone notizie non arrivano mai da sole. Nel giorno in cui il Tas accoglie il ricorso e riammette il club rossonero alla prossima Europa League, il Milan batte il Novara nella prima amichevole stagionale. A Milanello finisce 2-0, con Suso e Calabria che, durante il primo tempo, trovano subito la via del gol. Dopo un'estate tesa e turbolenta, il Milan può tirare un sospiro di sollievo. Per l'Europa ritrovata e per l'esordio in campo contro il Novara.

Suso la sblocca e Calabria raddoppia  

Il Milan parte subito forte. Al 7', dopo un ottimo scambio tra Borini e Suso, Calabria si porta in posizione centrale e tira col sinistro, ma la palla finisce alta, sopra la traversa. Ancora Milan su calcio di punizione: cross di Borini per Musacchio, anticipato di testa da un difensore avversario. Il Milan sblocca il match al 23': calcio di punizione per Suso che supera la barriera del Novara e confeziona la sua prima rete stagionale. Gli ospiti provano a reagire con Sciaudone che sfrutta un contropiede e scende in profondità, senza mettere in difficoltà Donnarumma. Al 42' i rossoneri raddoppiano: tap-in di Calabria che ribadisce in rete una respinta di Benedettini su tiro di Kessié. Nel secondo tempo, le due squadre si rivoluzionano. Per il Milan escono Antonelli, Bertolacci, Borini ed entrano Abate, Mauri e Calhanoglu. Cambi anche per il Novara: escono Tartaglia, Visconti, Nardi, Simeri, Stoppa ed entrano Migliavacca, Armeno, Fonseca, Collodel, Maniero e Peralta. Dopo un episodio dubbio, per un rigore non concesso ai rossoneri per un fallo di Migliavacca su Bonucci, Milan e Novara cambiano ancora. E' un turnover continuo (e sarà così fino alla fine) come ogni amichevole che si rispetti. Per i rossoneri escono Suso, Calabria, Bonucci e Gigio Donnarumma ed entrano Borini, Antonelli, Bellodi e Antonio Donnarumma. Per gli ospiti Arario e Cordea al posto di Sciaudone e Schiavi. Il Milan cerca il terzo gol con Calhanoglu, ma Benedettini interviene con i pugni. Durante le battute finali della partita, Peralta mira il secondo palo e sfiora la porta. Poi è il turno di Tsadjout che sciupa un'occasione d'oro. Finisce così: e a Milanello torna il sereno.

I più letti