Serie A, tutti i risultati delle amichevoli del 21 luglio

Serie A

Ben undici le squadre italiane impegnate in amichevole sabato 21 luglio. Cade la Fiorentina nel finale contro il Venezia, Samp fermata sul pari dalla Feralpisalò. Poker del Torino con doppietta di Belotti, goleade per Bologna e Sassuolo, bene anche Spal e Parma

Genoa-Swansea 1-1 (5-4 d.c.r)

37' Piatek (G), 60' McBurnie (S)

Genoa (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lakicevic, Romulo, Mazzitelli, Lazovic; Pandev; Medeiros, Piatek.

Vittoria ai tiri di rigore per il Genoa di Davide Ballardini contro lo Swansea, formazione di Championship inglese (retrocesso nella stagione appena conclusa dalla Premier League). In evidenza nei rossoblù il centravanti Piatek, autore dell'ennesimo gol del suo precampionato, e Andrei Radu, portiere arrivato dall'Inter. Per i gallesi, pareggio di McBurnie a pochi secondi dal termine della gara (due tempi da 30 minuti nell'Interwetten Cup). Poi i tiri di rigore, dove Radu diventa nettamente protagonista parandone due e regalando la vittoria al Genoa.

Genoa-Magdeburg 0-2

23' Lohkemper, 53' Butzen

Genoa: 25 Vodisek; 3 Gunter, 5 El Yamiq, 10 Lapadula, 11 Kouamé, 13 Rossettini, 16 Galabinov, 22 Lazovic, 27 Callegari, 40 Omeonga, 98 Zanimacchia

Spal-Campodarsego 2-1

20' Raimondi (C), 43' Moncini(S), 54' Paloschi (S)

SPAL(3-5-2): Thiam(dal 14’ s.t. M. Gomis); Cremonesi, Vaisanen(dall’1’ s.t. Salamon), Felipe; Dickman, Kurtic(dall’1’ s.t. Everton), Viviani(dall’1’ s.t. Esposito), Valoti(dall’1’ s.t. Vitale), Costa(dall’1’s.t. Lazzari); Moncini(dall’1’ s.t. Paloschi), Antenucci(dall’1’ s.t. Petagna).

La Spal, nel giorno dell'annuncio di Djourou (non impiegato) vede l'esordio di Andrea Petagna nel 2-1 con cui ha battuto il Campodarsego. Decisivi i gol di Moncini (arrivato dopo essersi svincolato dal Cesena) e Paloschi al nono della ripresa.

Bologna- Comano Terme Fiave 9-0

6’ Orsolini, 17’ Falletti, 23’ e 33’ Orsolini; 51’ rig. Santander, 70’ Avenatti, 75’ Petkovic, 83’ Svanberg, 88’ Petkovic.

Test convincente, per il Bologna, che vince in goleada contro il Comano Terme Fiave. Il risultato finale dice 9-0 in favore dei rossoblu, che hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di quattro reti: Orsolini mattatore, con una tripletta, con Falletti presente tra i marcatori. Nella ripresa, doppietta per Bruno Petkovic, e reti di Santander su rigore, Avenatti e Svanberg.

Bologna: Da Costa (dal 63’ Pirana); Mbaye (dal 46’ Paz), Brignani (dal 74’ Busi), Calabresi (dal 46’ De Maio); Stanzani (dal 63’ Poli), Orsolini (dal 63’ Pulgar), Kingsley, Falletti (dal 63’ Svanberg), Krejci (dal 71’ Dijks); Palacio (dal 63’ Avenatti), Santander (dal 63’ Petkovic). Allenatore: F. Inzaghi.

Comano: Sing (dal 34’ T. Lorenzi, dal 71’ Chiappani); Hmaidouch (dal 46’ Berasi), Giovannini (dal 71’ Malesardi), Caliari (dal 46’ Serafini), Fusari (dal 63’ Speranza); Leonardi (dal 46’ Ambrosi), Poletti (dal 46’ Bertè), Lorenzi F., Burlon (dal 63’ Chaizzamane); Dalponte (dal 46’ Rigotti), Ciurletti (dal 63’ Cellana). Allenatore: Celia.

Empoli-Pro Vercelli 0-0

Si chiude a reti inviolate, l'amichevole tra Empoli e Pro Vercelli che si è giocata a Coverciano, la terza uscita dei toscani in questo precampionato. Andreazzoli ne ha cambiati nove tra primo e secondo tempo, senza però tuttavia avere le risposte sperate in termini realizzativi.

Empoli primo tempo (4-3-1-2): Terracciano; Veseli, Marcjanik, Maietta, Pasqual; Lollo, Bennacer, Traore; Zajc; Caputo, La Gumina

Empoli secondo tempo (4-3-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Romagnoli, Rasmussen, Veseli; Untersee, Brighi, Traore; Zajc; Mchelidze, Mraz.

Pro Vercelli: Nobile, Berra, Alcibiade, De Marino, Crialese, Germano, Foglia, Da Silva, Gatto, Comi, Gerbi. All. Grieco.

Parma-Foggia 3-1

12' e 46' Di Gaudio, 58' Siligardi, 66' Gori.

Successo per il Parma sul Foggia, rivale nella Serie B dello scorso anno. Emiliani che indirizzano subito la gara con la doppietta di Di Gaudio nel primo tempo, a cui si aggiunge la rete di Siligardi al 58'. All'ora di gioco, D'Aversa rivoluziona la squadra e il Parma incassa l'unico gol di giornata: la rete di Gori, tuttavia, è utile soltanto alle statistiche.

Parma (4-3-3): Sepe (dal 60' Frattali); Gazzola (dal 60' Frediani), Iacoponi, Gagliolo, Dimarco (dal 46' Gobbi); Scavone (dal 60' Scaglia), Stulac (dal 60' Giorno), Barillà (dal 72' Golfo); Siligardi (dal 60' Da Cruz), Ceravolo (dal 60' Calaiò), Di Gaudio (dal 60' Baraye).

Foggia: Bizzarri, Agnelli, Tonucci, Gori, Kragl, Zambelli, Martinelli, Deli, Mazzeo, Rame, Camporese.

Torino-Pro Patria 4-0

18' De Silvestri, 21' Belotti, 24' Parigini, 66' Belotti

Tutto facile, per il Torino, contro la Pro Patria. Un 4-0 che dimostra solidità, al netto della caratura dell’avversario, con Andrea Belotti tra i calciatori più in forma, autore di una doppietta. Decisivo il passaggio tra il 18’ e il 25’, dove i granata riescono ad andare a segno tre volte con De Silvestri, Belotti e Parigini. Il Gallo timbrerà nuovamente il cartellino nella ripresa, al 66’, per il 4-0 finale.

Torino (3-5-2): Sirigu, Izzo (Bremer 1'st), Nkoulou (Bianchi 24'st), Moretti (Ferigra 24'st), De Silvestri (Fiordaliso 1'st), Rincon (Kone Ben 15'st), Meité (Adopo 15'st), Baselli (Acquah 15'st), Parigini (Gilli 24'st), Falque (Edera 15'st), Belotti (Damascan 33'st). A disposizione: Ichazo, Rosati, Ansaldi, Butic, Aramu. Allenatore: Mazzarri.

Pro Patria: Mangano, Molnar, Zaro, Marcone, Gazo, Bertoni, Mora, Disabato, Galli, Le Noci, Santana. A disposizione: Tornaghi, Boffelli, Lombardoni, Battistini, Fietta, Pedone, Colombo, Molinari, Ghioldi, Gucci, Angelina, Pllumbaj, Banfi. Allenatore: Ivan Javorcic.

Fiorentina-Venezia 0-1

90’ Segre

Il ritiro di Moena della Fiorentina si chiude con una sconfitta in amichevole contro il Venezia. Partita fallosa, con i viola che non riescono ad esprimersi al meglio. All'ora di gioco, Veretout sbaglia anche un calcio di rigore, parato da Vicario. Nel finale, decide la rete di Segre che indovina una grande conclusione.

Fiorentina: Lafont, Diks, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Dabo; Chiesa, Simeone, Eysseric. A disp.: Dragowski, Brancolini, Venuti, Olivera, Sottil, Vlahovic, Milenkovic, Norgaard. All. Pioli.

Venezia: Vicario; Bruscagin, Andelkovic, Domizzi, Bentivoglio, Suciu, Zigoni, St.Clair, Falzerano, Garofalo, Zampano. A disp.: Lezzerini, Cicagna, Coppolaro, Di Mariano, Pinato, Zennaro, Schiavone, Migliorelli, Segre, Cernuto, Vrioni, Rossi. All. Vecchi.

Sampdoria-Feralpisalò 1-1

11’ rig. Caracciolo, 76’ Barreto

Non va oltre il pareggio, la Sampdoria contro la Feralpisalò, nonostante le due categorie di differenza. Anzi, sono proprio i verdazzurri a passare in vantaggio con Caracciolo, che trasforma su calcio di rigore. Il pareggio arriva a un quarto d’ora dalla fine con Barretto, il più pericoloso nel secondo tempo, che fissa il punteggio sull’1-1.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero (1′ s.t. Belec); Ferrari (1′ s.t. Sala), Andersen, Colley (1′ s.t. Regini, 28′ s.t. Leverbe), Murru (34′ s.t. Rolando); Praet (22′ s.t. Tessiore), Capezzi (22′ s.t. Peeters), Jankto (1′ s.t. Barreto); Ramírez; Quagliarella (1′ s.t. Stijepovic), Caprari (10′ s.t. Baumgartner). A disposizione: Tozzo. Allenatore: Giampaolo.

Feralpisalò (3-5-2): Livieri; Legati (1′ s.t. Tantardini), Altare, P. Marchi (21′ s.t. Turlini); Parodi (34′ p.t. Martin), Magnino (21′ s.t. Piazza), Pesce (11′ s.t. Capodaglio), Hergheligiu (11′ s.t. Luche), Corsinelli (21′ s.t. Gamarra); Guerra (11′ s.t. Ambro), Caracciolo (11′ s.t. Moraschi). A disposizione: Valtorta, M. Marchi. Allenatore: Toscano.

Sassuolo-Real Vicenza 11-0

2' e rig. 43' Berardi, 22' Sensi, 25' e 40' Duncan, 28' e 32' Boateng, 49' Raspadori, 55' Bandinelli, 72' e 83' Babacar

Goleada anche per il Sassuolo, alla seconda amichevole stagionale, che ne rifila 11 al Real Vicenza nonostante la pioggia incessante che si è abbattuta durante la partita. Immediatamente in vantaggio i neroverdi, con Berardi che firmerà una doppietta come Duncan, Boateng e Babacar. Tra primo e secondo tempo, De Zerbi li cambia tutti, tenendo comunque alto lo score.

Sassuolo primo tempo: Consigli; Lirola, Lemos, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Sensi; Berardi, Boateng, Di Francesco.
Sassuolo secondo tempo: Pegolo; Adjapong, Letschert, Magnani, Dell’Orco; Cassata, Missiroli, Bandinelli; Raspadori, Babacar, Matri. All. Roberto De Zerbi

REAL VICENZA: Martinez; Gilles, Olaniran, Sullivan, Dowlin, Palmasto, Victoria, Ibrahmkadic, De Leonardis, Mc Ivor, Cuni. Entrati: Ikonomopoulos, Sagaria, Parizeau, Vacaj, Koumalatsios, Stavrianos, Adamakis, Touretzoglu, Knott, Gomiero, Fasteen, Hakulandaba, Cuello, Lopez, Massaro, Gharas, Ioannidis. All. Conti e Chalmers

Inter-Zenit 3-3

16' Candreva, 27' Noboa, 5' st Icardi (rig.), 19' st Mak, 28' st Hernani, 30' st Lautaro

Pareggio pirotecnico tra i nerazzurri e la squadra russa. Qualche buona indicazione per Spalletti, ma anche la consapevolezza di un percorso ancora lungo. I nerazzurri vanno in vantaggio con Candreva nel primo tempo, ma si fanno raggiungere da Noboa. La ripresa è molto più divertente, con Icardi che riporta in vantaggio l'Inter su calcio di rigore. Mak ed Hernani ribaltano il risultato, ma Lautaro Martinez evita la sconfitta.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio (78' Zappa), De Vrij (64' Ranocchia), Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Asamoah (75' Roric); Politano (75' Colidio), Borja Valero (64' Emmers), Candreva (70' Salcedo); Icardi (64' Lautaro Martinez). All.: Spalletti

Zenit (4-3-3): Lunev, Nabiullin, Mevlja, Ivanovic (65' Neto), Anyukov (46' Smolkinov), Paredes (82' Kranevitter), Noboa (65' Hernani), Shatov (82' Ozdoev), Rigoni (46' Mak), Driussi, Dzyuba (65' Zobolotny). All.: Semak

Atalanta-Hertha Berlino 3-2

26’ pt Rekik (H), 30’ pt Barrow (A), 34’ pt Mancini (A), 2’ st Dilrosun (H), 11’ st Ilicic (rig.) (A)

Un altro successo in precampionato per la squadra di Gasperini, che al al XXIV° Trofeo Bortolotti supera l'Hertha Berlino. Decidono i gol di Barrow, Mancini e Ilicic, che segna su rigore il gol che decide il match nel secondo tempo. Ottima prova del Papu Gomez, esordio per i giovani Valzania e Pessina.

Atalanta (3-4-3): Berisha (20’ st Gollini); Toloi, Mancini (40’ st Djimsiti), Masiello; Castagne (31’ st Hateboer), de Roon (40’ st Haas), Valzania (21’ st Pessina), Gosens (31’ st Reca); Ilicic (40’ st D’Alessandro), Barrow (21’ st Zapata), Gomez (39’ st Tumminello). A disp. Rossi, Radunovic. All. Gasperini.  

Hertha Berlino (4-4-1-1): Kraft (1’ st Jarstein); Klunter (16’ st Esswein), Rekik (16’ st Torunarigha), Stark, Mittelstadt; Dardai (1’ st Dilrosun), Maier (16’ st Kade), Lustenberger (16’ st Skjelbred), Lazaro (16’ st Jastrzembski.); Duda (1’ st Kalou); Ibisevic (1’ st Kopke). All. Dardai.

I più letti