Incendio in Grecia, il cordoglio di Manolas: "Non ho parole, forza e coraggio!"

Serie A
La tragedia che sta sconvolgendo la Grecia ha toccato anche Kostas Manolas, difensore della Roma
manolas

Un Paese in ginocchio per gli incendi che hanno devastato l'Attica, regione alle porte di Atene che piange 79 vittime e centinaia di feriti. Si tema la natura dolosa della tragedia, dramma che ha spinto il premier Tsipras a proclamare tre giorni di lutto nazionale. Le parole di Manolas: "Un disastro incredibile, forza e coraggio Grecia mia!"

INCENDIO IN GRECIA, SI TEMONO 100 MORTI

I TESTIMONI: "È STATO ORRIBILE"

LE FOTO DELLA TRAGEDIA

Un bilancio provvisorio di 79 vittime accertate, numero che rischia di lievitare accanto alle centinaia di feriti secondo le prime stime ufficiali. Alle porte di Atene, l’Attica è stata devastata da 47 incendi violentissimi nell’arco di 24 ore: si teme la natura dolosa della tragedia, alimentata dalle temperature torride e dai forti venti estivi che soffiano sulla Grecia. Senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco in particolare nelle località vacanziere di Neos Voutsas e Mati, nei pressi di Rafina ovvero il secondo porto della regione di Atene. Capitale che nei propri ospedali accoglie 164 persone tra ustionati e intossicati dal fumo, dove figurano anche 23 bambini. Migliaia di edifici e automobili inceneriti dalle fiamme, altrettante persone evacuate e in fuga nel pieno della stagione turistica. Raccapriccianti le testimonianze di coloro che hanno assistito alla tragedia, dramma che ha causato pure la morte in mare di persone recuperate dalla Guardia Costiera greca. Proprio il mare ha rappresentato la salvezza per coloro che si sono gettati in acqua iniziando a nuotare, allontanandosi così dal fuoco divampato fino al bagnasciuga. Soccorsi ai quali partecipano centinaia di persone, intanto l’Unità di crisi della Farnesina ha comunicato che non risultano italiani irreperibili né ricoverati tra i feriti.

Manolas: "Forza e coraggio, Grecia mia!"

Un Paese sotto choc, inevitabile la decisione del premier Alexis Tsipras di proclamare tre giorni di lutto nazionale annunciati attraverso un drammatico discorso in televisione. Immancabile la solidarietà giunta alla Grecia da tutto il mondo a partire dall’Italia. Una catastrofe che ha rievocato un’altra strage causata dalle fiamme nel 2007, quando 60 persone morirono nei roghi scoppiati nel Peloponneso. Cordoglio al quale si è immediatamente unito Kostas Manolas, difensore greco della Roma, che ha espresso un pensiero attraverso il proprio account Instagram: "Non ho parole! Un disastro incredibile! Forza e coraggio Grecia mia!".

Den exw logia! Apisteuti katastrofi! Kouragio kai dunami ELLADARA MOU!!

Un post condiviso da Kostasmanolas (@kostasmanolas44) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche