Fiorentina, Pioli: "Mirallas arrivo importante, ci darà tanto. Pjaca? Aspettiamo…"

Serie A
pioli_fiorentina_twitter

Al termine dell’amichevole pareggiata contro il Fortuna Dusseldorf l’allenatore dei viola ha parlato della gara e del nuovo arrivo Kevin Mirallas: "Ottimo allenamento, puntiamo ad essere pronti per l’inizio del campionato. Mirallas ha qualità, esperienza e spessore, ci servirà"

MARKO PJACA E IL PROGETTO FIORENTINA

FIORENTINA, FATTA PER PJACA

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

Sul campo l’amichevole contro il Fortuna Dusseldorf, fuori le questioni di mercato a tenere banco in casa Fiorentina. Continua la preparazione dei viola, che dopo essere passati in vantaggio grazie alla rete del giovane Montiel sono stati raggiunti dai tedeschi, con Ducksch che ha fissato il punteggio sull’1-1. Una buona prova per gli uomini di Stefano Pioli, che al termine della gara ha commentato con soddisfazione la prestazione dei suoi: "È stato un ottimo allenamento, la gara mi è piaciuta. In questo momento sicuramente i risultati non contano – ha detto l’allenatore della Fiorentina -, ma conta mettere assolutamente ritmo nelle gambe, fare fatica e soprattutto sviluppare alcune situazioni. Tutte le difficoltà che abbiamo fatto oggi, ma anche le tante cose buone che abbiamo mostrato, ci serviranno senza dubbio per crescere. E lo ripeto, l'obiettivo è farci trovare pronti per l'inizio del campionato, oggi ho visto delle cose buone in questo senso. La cosa bella e la cosa che mi piace molto in questo momento è che i giocatori si stanno dimostrando pronti e disponibili per tutte le situazioni che troviamo, anche ai cambiamenti durante la partita. Tutto questo ci può dare dei vantaggi, questa predisposizione e questa voglia di fare le cose è molto importante e dobbiamo assolutamente insistere su questa strada".

Montiel ha il calcio dentro

Pioli si è poi soffermato sul giovane Montiel, autore del gol del vantaggio contro il Fortuna Dusseldorf e in mostra in questo precampionato: "Montiel? Credo che dobbiamo essere molto tranquilli e molto sereni. Che il ragazzo ha il calcio dentro si vede – ha proseguito l’allenatore -, sa giocare, ha buoni tempi, conosce i movimenti ed ha qualità. Poi è chiaro, è un 2000 e bisogna lasciarlo lavorare con tranquillità e serenità. È un ragazzo intelligente e sta rimanendo tranquillo, questo all'allenatore piace. Ci vorrà il suo tempo, l'importante è che lui lavori bene e che non si faccia fuorviare da quelle che saranno poi le esaltazioni del momento. I media sono molto bravi ad esaltare, ma allo stesso tempo ci stanno un attimo a buttarti giù dalla torre. Noi dobbiamo invece fare in modo che il ragazzo resti il più equilibrato possibile".

Mirallas ci farà migliorare

In chiusura l’allenatore della Fiorentina ha parlato dell’arrivo di Kevin Mirallas, che oggi è stato ufficializzato dal club viola: "Mirallas è un sicuramente un buon giocatore, nell'ultima stagione forse non ha reso per quelle che sono le sue potenzialità ma è esperto, un nazionale belga che ha giocato nelle coppe. Ha determinate caratteristiche che credo potranno servire alla squadra – ha concluso Pioli - perché quando c'è qualità, esperienza e spessore tutti possiamo migliorare. Credo che sia più un attaccante esterno, ma i giocatori intelligenti che si sanno muovere in campo possono poi giocare in tutti i ruoli". Poi una chiosa su Pjaca, ad un passo dal diventare un nuovo giocatore della Fiorentina: "È ufficioso, se diventerà ufficiale commenteremo anche lui".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche