Serie A, Napoli. De Laurentiis: "Il San Paolo è un cesso". La replica del Comune

Serie A
stadio_san_paolo_getty

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha attaccato il capo gabinetto Attilio Auricchio sulla questione stadio: "Abituato alle sue bugie". La risposta: "Nel caldo d'agosto è meglio si occupi della squadra"

DE LAURENTIIS A SKY: "IL SAN PAOLO E' UNA BARZELLETTA"
LIVERPOOL-NAPOLI LIVE
MERCATO NAPOLI, SI CHIUDE PER MALCUIT

"Auricchio ci consegnerà lo stadio, ma in quali condizioni? Con quale schifo? Auricchio mi deve spiegare perché da 8 anni il San Paolo è un cesso sempre più cesso". Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli, attaccando il capo di gabinetto del Comune di Napoli Attilio Auricchio, che si sta occupando del dossier stadio San Paolo e dei lavori per le Universiadi. "Non è vero che sapevamo gia' tutto delle condizioni del San Paolo - ha detto De Laurentiis che nei giorni scorso ha visitato lo stadio andando via furioso senza firmare l'accordo per il dare-avere pregresso con il Comune - sono abituato alle bugie di Auricchio. E' uno che fatica a stare dove sta, aveva detto di avere 25 milioni di euro per i lavori un anno fa, sapendo del dissesto finanziario e pensando di riceverli dal Credito sportivo, ma dice bugie alla piazza! Il Credito Sportivo e qualsiasi banca non ti finanzia con un dissesto. Ho dovuto convincere il presidente De Luca, che stimo molto, a dare altri soldi che mancavano".

De Laurentiis ha anche criticato il rapporto tra Auricchio e l'assessore agli impianti sportivi Ciro Borriello: "L'assessore allo Sport - ha detto - mi fa tenerezza, mica puo' andare contro Auricchio e deve essere quindi anche lui bugiardo. Non devono raccontare bugie, sono irresponsabili. Se ci fossi stato io col cavolo che c'era il dissesto finanziario, o avrei dato le dimissioni".

La replica del Comune di Napoli

"Il presidente De Laurentiis forse è più opportuno che nel, caldo di agosto, si occupi della squadra, allo stadio ci pensiamo noi". Così all'ANSA, Attilio Auricchio ha replicando a De Laurentiis. "In questi 8 anni - aggiunge - De Laurentiis non ha fatto nulla per lo stadio, lo abbiamo tenuto in piedi noi con mille difficoltà e continueremo a farlo. Forse il presidente vuole distogliere l'attenzione da altre questioni di natura calcistica e ha inventato questa clamorosa montatura dello scempio allo stadio che non esiste". Auricchio rassicura i tifosi in vista di Napoli-Milan del 25 agosto. "Il calendario dei lavori della pista di atletica è chiaro e i lavori proseguono, verranno completati in tempo per il 25 agosto e non ci sarà nessuna interferenza per l'uso del terreno di gioco. Al momento non ci sono incontri in programma con il Napoli, ma il presidente De Laurentiis sa bene che siamo sempre disponibili a vederci sulle cose in sospeso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche