Borussia Dortmund-Napoli, Ancelotti: "Siamo migliorati. Malcuit? Deve imparare movimenti in difesa, chiamerò Sarri"

Serie A
Carlo Ancelotti durante l'amichevole con il Borussia, foto sito Napoli

L'allenatore del Napoli ha analizzato la vittoria ottenuta in amichevole contro il Borussia Dortmund, soffermandosi sia sugli aspetti positivi che su quelli negativi: "Possiamo crescere ancora, sono fiducioso per questo". Poi una battuta su Malcuit: "Chiamerò Sarri per inserirlo nel meccanismo difensivo"

BORUSSIA-NAPOLI, IL RACCONTO DEL MATCH

Il Napoli di Ancelotti riscatta la sconfitta subita contro Liverpool, stendendo il Borussia Dortmund con il punteggio di 3-1. Buona prestazione degli uomini di Ancelotti che, a San Gallo, non lasciano scampo ai tedeschi imponendosi grazie alle reti di Milik, Maksimovic e Callejon, che chiude la contesa nel finale dopo il gol di Philipp. Sorriso ritrovato e morale risollevato per l'allenatore azzurro, che ha espresso le proprie considerazioni sul match ai microfoni di Sky Sport: "Oggi ci abbiamo messo più attenzione, commettendo meno errori. Piano piano si migliora, prima o poi cambieremo qualcosa ma serve più tempo. Bisogna aprire più il gioco in fase di costruzione, ma qualcosa già facciamo. Abbiamo aspettato un po' di più rispetto alla pressione offensiva messa in campo contro il Liverpool e abbiamo rischiato meno. Faremo una pressione più alta quando le gambe staranno meglio, adesso non riusciamo a tenere ritmi altissimi e siamo rimasti un po' indietro. Milik? Per lui è una buona notizia il gol, per noi anche. Ci aiuta molto, è un giocatore presente non solo per le reti ma anche per il tipo di gioco che riesce a fare. Sta bene, deve migliorare la condizione e il gol lo aiuta. Per quanto riguarda Mertens, può giocare sia punta centrale o un po' più arretrato. A me piacciono gli esterni che van dentro, lui lo può fare. Le sconfitte come quelle con il Liverpool a livello morale non aiutano, i risultati però lasciano il tempo che trovano. Dobbiamo migliorare, la partita di oggi ha detto che bisogna ancora crescere ma siamo convinti che lo faremo velocemente. Malcuit? E’ un terzino molto offensivo e veloce, deve ancora inserirsi e imparare i movimenti della difesa. Dovrò telefonare a Sarri per vedere se mi aiuta".

Il racconto del match

Il Napoli parte bene a San Gallo. Milik, con una conclusione dalla distanza, porta gli azzurri in vantaggio al 7’. Pochi minuti dopo, esattamente al 13', è vicino al pareggio il Borussia Dortmund, su errore di Rog: destro di Dahoud che scheggia la traversa. Dopo una grande giocata di Pulisic, Philipp mette la sfera al centro, ma Sancho è in ritardo. Poi ci prova Sahin, ma Karnezis respinge. Al 29', il Napoli raddoppia dopo il gol del vantaggio di Milik. Assist da calcio d'angolo di Verdi e colpo di testa di Maksimovic per il 2-0. Dopo l'intervallo, il copione sembra lo stesso di quello del primo tempo. Il Borussia Dortmund porta palla, il Napoli aspetta per poi ripartire in contropiede. Ounas cerca Milik che prova a correggere la traiettoria: rischia il Dortmund. Al 62', bel numero di Sancho che si libera col destro a giro e punta la porta: blocca Karnezis. La squadra di Favre accorcia le distanze al 65' con Philipp che sfrutta la deviazione di Luperto e, a tu per tu con Karnezis, non sbaglia. Ancelotti rivoluziona la squadra e valuta la condizione fisica di tutti gli altri giocatori, in campo nel secondo tempo. Fervre invece continua ad affidarsi alla squadra titolare ed effettua soltanto due sostituzioni. Poco prima del triplice fischio, Pulisic è vicinissimo al gol del pareggio, ma Karnezis salva il Napoli. Poi Callejon chiude in bellezza con un sinistro a giro.  Il tour estivo del Napoli si concluderà sabato 11 agosto con il test contro il Wolfburg in Germania. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche