Patric: "Lazio, che gruppo fantastico! Il mio ruolo? Esterno"

Serie A
Patric, terzino della Lazio (Getty)
patric_getty

Lo spagnolo - reduce dal rinnovo contrattuale fino al 2022 - ha parlato dal ritiro di Marienfeld ai canali ufficiali: "Siamo pronti a ricominciare, la nostra mentalità fa la differenza. Gioco dove vuole Inzaghi, non ho preferenze"

Patric è l'anima della Lazio. Uomo-spogliatoio, uomo-squadra, uno amato da tutti. Sempre col sorriso e la battuta pronta, i compagni lo amano e lui si batte sempre fino all'ultimo. Non è un titolare, questo va detto, ma la società ci punta molto, tant'è che gli ha rinnovato il contratto fino al 2022 a scapito di Basta, che invece andrà in scadenza a giugno. Arrivato 3 estati fa, Patric si appresta ad iniziare la sua quarta stagione coi biancocelesti. L'anno scorso ha giocato spesso in Europa League e si è fatto trovare pronto in campionato, ora vuole ripagare la fiducia dell'allenatore. Intervenuto ai canali ufficiali del club, lo spagnolo ha parlato così della prossima stagione, direttamente dal ritiro di Marienfeld (Germania). 

"Siamo un gruppo fantastico"

"La stagione scorsa abbiamo giocato tantissime partite, ci siamo riposati in vacanza e ora siamo pronti a ricominciare. Siamo un gruppo fantastico, oltre ai giocatori forti c’è una squadra molto legata, ci aiutiamo. La mentalità fa la differenza: a volte hai dei giocatori forti ma mentalmente non sono pronti, magari. Noi non abbiamo questo problema invece, siamo forti sotto tutti i punti di vista”. Un commento sulla preparazione estiva: "Lavoro sempre al massimo per dare tutto. Stiamo lavorando bene sulla fase difensiva. Dobbiamo difendere tutti e attaccare tutti. Quello è uno dei nostri obiettivi per la stagione, prendere meno gol possibili e farne tanti. Abbiamo preso molti gol perché a volte attaccavamo in massa e restavamo in pochi a difendere, dobbiamo invece essere un blocco unico”.

"Sono un esterno, ma gioco dove vuole Inzaghi"

Esterno di un centrocampo a 5, terzino, anche centrale di destra in una difesa a 3. Patric gioca praticamente ovunque: "Non ho preferenze, gioco sia come difensore centrale di destra che come quinto a tutta fascia. Faccio comodamente tutti i ruoli, anche se correre a tutta fascia è il mio ruolo. Posso giocare sia esterno che difensore, a destra o a sinistra. Cerco di dare il massimo in ogni zona del campo per accontentare Inzaghi". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche