user
11 agosto 2018

Cristiano Ronaldo: "La Juve è il club che sognavo, voglio vincere"

print-icon
Cristiano Ronaldo - Juve

Il portoghese si racconta per la prima volta su Juventus TV: "La Serie A è una sfida, e io amo le sfide. Mi sto ambientando, voglio vincere e sono preparato. Sognavo fin da bambino di venire a giocare coi bianconeri. La rovesciata? Indimenticabile, ringrazio chi mi ha applaudito"

CR7-DYBALA, SUBITO INTESA SOCIAL

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

A tutto Cristiano Ronaldo. Sensazioni, primo impatto, ricordi e obiettivi: "Sognavo questo club fin da quando ero bambino!". E ora vuole vincere: "Sono preparato, voglio trofei". I bianconeri lanciano il canale on demand di Juve Tv - ora è arrivato su Netflix, prima si trovava su Sky - e lo inaugurano con un'intervista a Cristiano, stella della squadra e del calciomercato estivo bianconero (ma non solo). Chi, se non lui? Il suo arrivo ha smosso mari e monti, non solo in campo ma anche in altri lidi: merchandising, marketing, lato economico. Chi compra Ronaldo, si sa, compra anche un'azienda. Un brand chiamato CR7 conosciuto in tutto il mondo. E il portoghese si è raccontato così su Juventus TV. 

"Sognavo la Juve, voglio vincere"

"Capisco già tutto e mi sto ambientando alla grande. Ogni giorno che passa sono felice di essere qui. Conoscevo la Juve fin da quando ero bambino, la guardavo fin da piccolo. Speravo di farne parte e sapevo che un giorno ci avrei giocato. Non c'è un momento in cui ho deciso di firmare per la Juve, anche se per me è stata una scelta facile lasciare il Real Madrid. La Juve è il club più importante d'Italia, uno dei migliori al mondo".

"Voglio vincere tutto per i tifosi"

L'anno scorso CR7 segnò uno dei suoi gol più belli proprio all'Allianz Stadium. Una rovesciata che ha lasciato tutti a bocca aperta, anche i tifosi della Juve: "Sarebbe eccessivo dire che sono venuto per questo motivo, anche se è stato un momento che non scorderò mai. Ringrazio di cuore chi ma applaudito da avversario quella sera. All'inizio sono rimasto sorpreso da tanto affetto, non mi era mai accaduto nulla di simile. Negli ultimi anni abbiamo incontrato i bianconeri un paio di volte, e ho sempre avuto la sensazione che ai tifosi italiani piacesse Cristiano Ronaldo. La decisione non è stata difficile - ammette - perchè la Juve è una società incredibile, anche se per molti aspetti ricorda una grande famiglia". Ora vuole vincere: "I tifosi mi hanno accolto in modo fantastico, voglio renderli felici e vincere tutto. La mia priorità è quella di dare il 100% e migliorare la Juve. Cercherò di godermi al massimo questa nuova sfida e di rendere più forte la Juventus aiutandola ad alzare trofei". Chissà contro chi avverrà il primo gol allo Stadium: "Non ci penso", sorride CR7. 

"La Serie A? Amo le sfide"

Cristiano non vede l'ora di iniziare la sua nuova stagione in Serie A: "Sono un professionista da 15-16 anni, ho sempre gli stessi metodi. Non cambierò nulla della mia etica di lavoro. Ho seguito la Serie A in televisione e spero di adattarmi, è una sfida. E io amo le sfide!". Continua: "Se avessi voluto sedermi avrei scelto un campionato meno competitivo. Non vedo l'ora di inizare la stagione, sono felice. Fino alla fine, forza Juventus...".

TUTTI I VIDEO DELLA SERIE A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi