Morata: "Cristiano Ronaldo alla Juve? Me lo disse un dirigente bianconero prima del Mondiale"

Serie A

Dalla Spagna le parole dell'attaccante del Chelsea, ex Juve e Real Madrid, che rivela di essere venuto a conoscenza del trasferimento in Italia del fuoriclasse portoghese prima di Russia 2018

Alvaro Morata, attaccante di Chelsea e Spagna, ha rivelato a "El Larguero" un retroscena di mercato sul trasferimento del suo ex compagno di squadra Cristiano Ronaldo: "Pensavo stesse per rinnovare. Poi ho parlato con un dirigente della Juventus e mi disse che stavano per comprarlo. Non ci credevo. Me lo disse prima del Mondiale. Comunque è andato via da Madrid per un altro club spettacolare". Sui motivi della sua decisione di trasferirsi alla Juve: "Non credo abbia lasciato il Real perché non si trovasse bene con i suoi compagni di squadra o che non ci fosse un bell'ambiente. Avrà avuto le sue buone ragioni". L'attaccante ha espresso la sua opinione sulla prossima Champions League: "Juventus favorita? Forse, ma non solo per Cristiano. Negli ultimi anni è sempre arrivata molto vicina. Tatticamente la Juve è una delle squadre più forti. Quando Cristiano inizierà a segnare - tutti gli anni si dice la stessa cosa ma alla fine ne segna 50 - sarà uno dei club più pericolosi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche