Spalletti dopo Inter-Parma: "Negato un rigore clamoroso. Dobbiamo fare di più"

Serie A

L'allenatore nerazzurro dopo la sconfitta contro il Parma a San Siro: "Chiaro che ho delle responsabilità, difficile trovare scuse. Dobbiamo fare di più. Non ci è stato però concesso un rigore clamoroso"

EUROGOL DI DIMARCO, INTER KO COL PARMA. GOL E HIGHLIGHTS

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 4^ GIORNATA

Un nuovo passo falso per l'Inter di Luciano Spalletti. Continua infatti l’inizio di campionato difficile per la formazione nerazzurra, sconfitta a San Siro dal Parma: a decidere il match una gran rete dell’ex Federico Dimarco nel finale di gara. "Essendo l'Inter e giocando a San Siro davanti a un pubblico così numeroso e ritrovarsi già con due sconfitte… diventa difficile trovare scuse e motivazioni: dobbiamo fare di più. Chiaro che ho responsabilità se quello che propone l'Inter contro il Parma è questo qui, anche se per alcuni tratti abbiamo fatto bene. Bisogna fare di più", le parole di Spalletti. Che poi commenta così il mancato calcio di rigore assegnato all’Inter poco prima della rete subita: "E' clamoroso! Tocca la palla con il braccio e la manda via di gomito. Se il Var avrebbe dovuto rivederlo? Non so come funziona, se andasse rivisto. Ma il calciatore del Parma devia la palla con il braccio, è abbastanza chiaro rivedendolo. Non so se la palla sarebbe entrata, ma poteva farlo", ha ammesso Spalletti.

"Politano? Sembrava stanco, troppa tensione"

L'allenatore dell’Inter prosegue poi nella sua analisi: "Non vedo quello presunzione che a volte crea quelle differenze di rendimento. Non siamo stati precisi e nemmeno fortunati, ma abbiamo sbagliato troppi palloni per le nostre qualità. Fino al gol siamo stati là, poi ci siamo insabbiati perché non siamo stati precisi e fortunati. Potevamo dare più continuità Politano? Sembrava quasi no ce la facesse, eppure ero fresco. Eì una questione a livello di tensione, uno ne sente troppa addosso e viene poi limitato. E’ la tensione perché non si riesce a vincere e si prova a fare qualcosa in più e poi si creano spaccature come è successo nell’occasione del gol subito", le parole di Spalletti.

"L'infortunio di D'Ambrosio ci crea qualche problema"

A preoccupare Spalletti sono anche le condizioni di D'Ambrosio, anche in vista della gara di Champions contro il Tottenham: "L'infortunio di D'Ambrosio ci crea qualche problema. Lui con Asamoah è l'unico disponibile per martedì. Gli avevo detto di giocare, ma di fare attenzione. C'era da vincere la partita, ma anche da fare ragionamenti: quando le cose girano contro arrivano anche queste cose improbabili. Contro il Tottenham c'è la possibilità di vedere Skriniar più sulla destra, è un giocatore che ha corsa e che si può prendere certe responsabilità. C'è anche la possibilità della difesa a tre, le soluzioni ci sono", ha concluso l’allenatore dell’Inter.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche