Napoli, Ancelotti valuta il 4-4-2: idea Mertens-Milik come coppia d'attacco

Serie A

L'allenatore emiliano potrebbe affidarsi al 4-4-2 nel match contro il Torino, schierando Mertens e Milik come coppia d'attacco: un'idea che intriga Ancelotti fin dall'estate. Possibili novità anche a centrocampo, con Diawara che scalpita per ritagliarsi il proprio spazio

TORINO-NAPOLI MINUTO PER MINUTO

SERIE A, GLI ARBITRI DELLA 5^ GIORNATA

Il match di Belgrado è alle spalle, il Napoli si tuffa in… serie A concentrandosi sul match di domenica contro il Torino. Carlo Ancelotti valuta nuove soluzioni, magari da mettere in atto proprio in occasione della sfida con i granata, reduci dal pareggio ottenuto in trasferta a Udine. Sono venti fin qui i giocatori utilizzati dall’allenatore di Reggiolo, quasi l’intera rosa ad esclusione di Malcuit e degli infortunati. Numeri importanti, che sottolineano la volontà di Ancelotti di modificare la propria squadra, cambiando uomini e moduli a seconda delle avversarie e delle situazioni di gioco. Nelle ultime uscite, dopo aver provato il 4-3-3 e il 4-2-3-1, l’ex Real Madrid pare essersi stabilizzato sul 4-4-2, modulo molto solido che ha ridotto i pericoli per la difesa. Nessun gol subito contro Fiorentina e Stella Rossa, ma anche difficoltà in fase offensiva, visto l’unica rete segnata negli ultimi tre incontri.

Mertens scalpita

In vista del match con il Torino, Ancelotti potrebbe cambiare ancora, le sensazioni che arrivano da Castelvolturno spingono a credere che contro i granata potrebbero esserci alcune novità. Ci sono da gestire energie fisiche e nervose, visto il tour de force che attende il Napoli nei prossimi giorni: Torino, Parma, Juventus e la sfida di Champions contro il Liverpool. L'allenatore azzurro potrebbe dunque dare spazio a chi lo sta reclamando, uno su tutti Dries Mertens, una sola volta titolare in questa stagione. L'idea che intriga Ancelotti è quella di piazzarlo in attacco insieme a Milik, in un 4-4-2 che potrebbe anche vedere Insigne esterno a sinistra. Alcune novità infine potrebbero esserci anche a centrocampo, con Diawara e lo stesso Verdi che scalpitano per ritagliarsi il proprio spazio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche