Sampdoria-Inter, le probabili formazioni

Serie A
Candreva esulta dopo il gol realizzato al Bologna (Lapresse)

Praet verso una maglia da titolare a centrocampo, in attacco confermata la coppia Defrel-Quagliarella. Spalletti recupera D'Ambrosio che dovrebbe giocare dal primo minuto: Candreva leggermente favorito su Politano e Keita per il ruolo di esterno offensivo di destra

SEGUI SAMPDORIA-INTER LIVE

SEGUI FIORENTINA-SPAL LIVE

SERIE A, PROBABILI FORMAZIONI 5^ GIORNATA

Una tre giorni europea che ha sorriso a quasi tutte le squadre italiane scese in campo (vittorie per Juventus, Inter, Lazio e Milan, pareggio per il Napoli, sconfitta per la Roma), adesso però è già tempo di campionato. Serie A che torna protagonista nel weekend: tra i match più attesi c'è sicuramente Sampdoria-Inter, anticipo del sabato sera (fischio d’inizio alle ore 20.30) che andrà in scena al Ferraris. Dopo il successo in rimonta nei minuti finali nella gara di Champions League contro il Tottenham, in casa nerazzurra adesso l’obiettivo è quello di tornare al successo anche in campionato dopo un avvio decisamente complicato: solo quattro i punti ottenuti nelle prime quattro partite per la formazione di Luciano Spalletti, sconfitta a sorpresa nell’ultima giornata dal Parma a San Siro. Inizio decisamente diverso per la Sampdoria, con la squadra allenata da Giampaolo tra le più in forma in questo inizio di stagione: dopo la sconfitta contro l'Udinese, infatti, i blucerchiati hanno collezionato due vittorie consecutive (contro Napoli e Frosinone), prima del pareggio ottenuto contro la Fiorentina nel recupero della prima giornata di campionato che si è disputato lo scorso mercoledì. Adesso un nuovo affascinante impegno contro i nerazzurri, in un match che negli anni precedenti ha sempre regalato gol ed emozioni.

Sampdoria, la probabile formazione: le scelte di Giampaolo

Continuare nella striscia positiva che dura da tre turni: dopo il pareggio contro la Fiorentina nel recupero della prima giornata di Serie A, l’obiettivo in casa blucerchiata è quello di provare a fare uno sgambetto a un'altra grande, esattamente come accaduto al Napoli nelle scorse settimane. Diversi i dubbi di formazione per l’allenatore della Sampdoria: Colley spera di tornare nell’undici titolare così come Sala, a centrocampo occhio alle quotazioni di Praet che sono in netto rialzo, mentre in avanti – se dovesse riposare Fabio Quagliarella – spazio a Kownacki al fianco di Defrel. Giampaolo dovrebbe schierare la sua Sampdoria con un 4-3-1-2: in porta Audero, linea difensiva a quattro composta da – da destra a sinistra – da Bereszynski, Tonelli, Andersen e Murru; a centrocampo Ekdal come play, ai suoi fianchi Praet a destra e Jankto a sinistra. Caprari – in gol contro la Fiorentina – dovrebbe agire da trequartista alle spalle della coppia offensiva composta da Defrel e Quagliarella, candidato a scendere in campo al primo minuto anche nella gara del Ferraris.

Sampdoria (4-3-1-2), le probabili formazioni: Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Caprari; Quagliarella, Defrel. Allenatore: Marco Giampaolo.

Inter, la probabile formazione: le scelte di Spalletti

Ripartire il più velocemente possibile anche in campionato: obiettivo chiaro quello dell’Inter, con i nerazzurri rivitalizzati dall’impegno di Champions League contro il Tottenham. Un successo in rimonta che ha dato nuova fiducia al gruppo di Spalletti, chiamato adesso a invertire la tendenza negativa in campionato. L’allenatore nerazzurro recupera dopo il problema accusato contro il Parma D'Ambrosio che dovrebbe essere schierato titolare contro la Sampdoria, niente da fare invece per Vrsaljko; per il resto il dubbio principale che verrà sciolto solo nelle ultime ore riguarda il ruolo di esterno offensivo di destra: Candreva, Politano e Keita a contendersi una maglia, con il primo al momento leggermente favorito sui compagni. L’Inter dunque dovrebbe scendere in campo al Ferraris con un 4-2-3-1: Handanovic tra i pali, linea difensiva a quattro con D'Ambrosio a destra, Asamoah a sinistra e De Vrij-Skriniar come coppia centrale; a centrocampo Gagliardini e Brozovic; con Candreva, Nainggolan e Perisic che avranno il compito di assistere l'unica punta Mauro Icardi, ex di turno.

Inter (4-2-3-1), la probabile formazione: Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore Luciano Spalletti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport