Bologna-Roma 2-0, decidono Mattiello e Santander. Giallorossi in crisi: gol e highlights

I giallorossi perdono ancora e certificano una crisi profonda, con appena cinque punti in classifica raccolti fin qui. Primi gol e prima vittoria per Filippo Inzaghi che affonda Di Francesco con i colpi di Mattiello e Santander. Roma in ritiro a Trigoria per preparare al meglio il doppio impegno contro Frosinone e Lazio

ROMA, SQUADRA IN RITIRO A TRIGORIA

LE PAGELLE

LAZIO-GENOA 4-1

BOLOGNA-ROMA 2-0

36' Mattiello, 59' Santander

Adesso è crisi vera. La Roma perde ancora e finisce in un vortice dal quale sarà, ora, difficile uscire. Al Dall’Ara i tre punti finiscono nelle mani del Bologna, mai vincente fin qui e mai a segno nelle prime quattro giornate. La partita giusta per sbloccarsi, strano a dirsi, è proprio quella contro i giallorossi, terribilmente fragili in difesa e reduci da un periodo ampiamente negativo, con l’unico e ultimo successo distante oltre un mese. E, infatti, è quello che succede. I ragazzi di Inzaghi soffrono quando c’è da soffrire, ma senza mai farsi schiacciare dagli avversari, e al momento giusto passano in vantaggio grazie a una bella giocata personale di Mattiello. L’1-0 è un termometro importante della partita perché carica ulteriormente i padroni di casa, raccolti in cerchio per due minuti nel pre partita, e mandano completamente in confusione la Roma, desiderosa di dedicare la vittoria a Giorgio Rossi, storico massaggiatore scomparso oggi all’età di 87 anni. Il gol del raddoppio arriva poi a inizio ripresa, trasformato dalla freddezza di Santander, e nella mezz’ora finale il Bologna va più vicino alla terza rete che non la Roma a riaprire l’incontro. La squadra di Di Francesco è attesa ora da giorni durissimi: mercoledì l’infrasettimanale contro il Frosinone e sabato, soprattutto, il derby con la Lazio, un match mai banale nella capitale e ora più che mai decisivo per le sorti e il cammino del mister giallorosso e non solo.

La partita

Inzaghi conferma il 3-5-2 e lancia una novità in difesa. Arturo Calabresi fa il suo debutto in A contro la squadra in cui è cresciuto e si posiziona sul lato destro, con De Maio dall’altra parte. A centrocampo non ci sono né Poli né Pulgar, con Svanberg inserito dal primo minuto. La coppia d’attacco è Falcinelli-Santander. Non mancano le sorprese neanche nell’11 di Di Francesco che lascia a riposo Kolarov e schiera Marcano come laterale basso, soluzione mai provata prima e che sa di bocciatura per Luca Pellegrini e Santon. La linea mediana - composta da Cristante, De Rossi e Pellegrini – è a forti tinte azzurre, mentre il terminale offensivo è Dzeko, con Kluivert e Perotti – al debutto da titolari – ai lati. Il Bologna parte con un pressing aggressivo e non si lascia mai schiacciare dalla Roma. Tra i giallorossi uno dei più attivi è Perotti, sempre abile a cercarsi lo spazio nella trequarti e andare verso la conclusione grazie agli inserimenti centrali. Le occasioni più importanti per gli ospiti arrivano, però, quasi tutte da calcio piazzato. È di Fazio, infatti, la prima opportunità del match: colpo di testa e Skorupski vola per mandare in angolo. L’alternativa della Roma sono le palle in verticale per la velocità di Kluivert che riesce, in due distinte azioni, a penetrare in area emiliana e andare alla conclusione, trovando sempre l’opposizione del polacco. L’ex di giornata riesce anche a vincere altre due volte, nel giro di pochi secondi, il duello con Fazio, vincitore di tutti i contrasti aerei in area avversaria. I rossoblù tengono, comunque, bene il campo e nonostante la poca efficacia offensiva riescono a sbloccare il punteggio al 36’, segnando il primo gol in questa Serie A. La firma è quella di Mattiello che, dopo l’uscita alta a vuoto di Olsen, raccoglie la sfera sul fondo del lato destro, rientra sul piede mancino e con un tiro dai giri perfetti trova l’1-0. La reazione della Roma prima del duplice fischio dell’arbitro Massa si traduce con il tentativo al volo a incrociare di Florenzi, impreciso di circa un metro.

1 nuovo post
42' - DOPPIA PARATA SKORUPSKI SU FAZIO! Il duello tra il difensore e il portiere si ripete ancora: colpo di testa del centrale sugli sviluppi di un'angolo e grande volo dell'ex di giornata che poi si ripete qualche secondo dopo su un altro tentativo aereo più centrale e debole
- di fabrizio.moretto.1992
39' - La reazione della Roma si concretizza sul destro di Florenzi al volo a incrociare dal vertice destro dell'area di rigore. Buona la potenza, ma non la precisione, con la sfera che finisce a lato di quasi un metro
- di fabrizio.moretto.1992

La rete per gli emiliani mancava da 564 minuti (dalla rete di Verdi contro il Chievo a maggio).

- di fabrizio.moretto.1992

Ricordiamo che per il Bologna questo è il primo gol stagionale

- di fabrizio.moretto.1992

Strano caso del destino per il difensore che, proprio contro la Roma, si procurato alla frattura di tibia e perone ai tempi del Chievo. Oggi ha trovato il suo primo gol in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992
​36' - GOL BOLOGNA: MATTIELLO! 
 
I padroni di casa sbloccano il punteggio con Mattiello che raccoglie palla quasi sul fondo del lato destro dopo un'azione insistita e un'uscita sbagliata da Olsen. L'ex Chievo punta il difensore della Roma, rientra sul piede mancino e inventa una conclusione a giro che non dà scampo al portiere svedese
- di fabrizio.moretto.1992
34' - Al Dall'Ara la gara è andata a sprazzi per questa prima mezz'ora. Un paio di occasioni da una parte e dall'altra, ma le due squadre dimostrano di arrivare da un periodo difficile e non sembrano riuscire a dare continuità al lavoro offensivo
- di fabrizio.moretto.1992
33' - Altra ammonizione in casa Roma: questa volta tocca a Cristante che travolge da dietro Svanberg
- di fabrizio.moretto.1992
30' - Primo giallo del match: è per De Rossi
- di fabrizio.moretto.1992
29' - È ripresa la gara e per poco Kluivert non sblocca il punteggio. Lancio verticale di De Rossi da centrocampo per Kluivert che sorprende alle spalle Krejci e tira di prima intenzione da posizione angolata. Skorupski in uscita respinge il tentativo dell'attaccante
- di fabrizio.moretto.1992
27' - È il momento del cooling break
- di fabrizio.moretto.1992
26' - La squadra di Di Francesco prova a far male ancora attraverso i calci piazzati. Sulla punizione battuta dalla trequarti sinistra, è di nuovo Fazio a colpire il pallone di testa: conclusione debole che finisce lentamente tra le mani del portiere
- di fabrizio.moretto.1992

Eccolo il settore ospiti giallorosso al gran completo

- di fabrizio.moretto.1992
- di fabrizio.moretto.1992

Lo striscione dei tifosi giallorossi in ricordo di Giorgio Rossi

- di fabrizio.moretto.1992
- di fabrizio.moretto.1992
19' - I giallorossi rispondono con Perotti, uno dei più attivi dei suoi. L'argentino riceve sempre palla in una zona piuttosto centrale di campo sulla linea della trequarti, si incunea verso l'area di rigore e scarica il destro violento. Il tiro è centrale e Skorupski respinge
- di fabrizio.moretto.1992
18' - FALCINELLI SI DIVORA IL GOL! Il Bologna trova una Roma disattenta in difesa. Cross da sinistra verso destra, sul palo lontano c'è Mattiello che appoggia in mezzo di testa per l'attaccante, ma l'ex Sassuolo liscia la conclusione a pochi metri dalla porta quasi sguarnita
- di fabrizio.moretto.1992
17' - Buona manovra personale di Dzeko che raccoglie palla sul lato sinistro della trequarti, punta la difesa e prova a tirare rientrando sul piede preferito. Destro intercettato, finisce in angolo
- di fabrizio.moretto.1992
14' - Bellissima idea di Svanberg che, superata la linea di metà campo, prova a lanciare uno degli attaccanti con una verticalizzazione alle spalle della difesa giallorossa, ma né Falcinelli né Santander ne approfittano
- di fabrizio.moretto.1992

    

    

La ripresa

La Roma non riesce a cambiare atteggiamento al rientro dagli spogliatoi e così, dopo aver rischiato di rimanere in 10 per un doppio giallo a Cristante, incassa dopo 14 minuti la rete del raddoppio: Falcinelli parte dalla propria metà campo, dunque in linea, e con la squadra giallorossa scoperta si invola sulla fascia e scarica verso il centro dove c’è Santander, tutto solo, che davanti a Olsen non sbaglia. Di Francesco toglie l’atalantino per Pastore e gioca anche la carta Under, a cui è Kluivert a lasciare il posto. Florenzi prova ad alzare il raggio d’azione, mentre dall’altra parte c’è il neoentrato Kolarov a dare sostanza alla manovra offensiva. Perotti è uno degli ultimi a mollare e su un suo destro al volo poco fuori l’area piccola arriva la deviazione di coscia di Dzeko, ma il bosniaco non riesce a sfondare la rete e permette a Skorupski di evitare la rete. Dall’altra parte il Bologna non smette di attaccare, in particolare con l’esplosività di Okwonkwo, subentrato a Falcinelli, che sfiora per due volte il tris in contropiede. Nel finale la Roma prova il forcing finale per cercare di rientrare in partita e salvarsi da un’altra domenica da incubo, ma la testa è altrove. Dopo sei minuti di recupero è il Bologna a far festa, mentre i giallorossi escono a testa bassa dopo l'ennesimo passo falso di inizio stagione.

    

TABELLINO

Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Calabresi; Mattiello, Svanberg (61' Mbaye), Nagy, Dzemaili, Krejci; Santander (82' Destro), Falcinelli (67' Okwonkwo). All Inzaghi

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio (64' Kolarov), Marcano; Cristante (54' Pastore), De Rossi, Pellegrini; Kluivert (59' Under), Dzeko, Perotti. All. Di Francesco

Roma-Frosinone, allo stadio con Sky Extra

Sky riserva ai clienti da più di 1 anno la possibilità di sostenere la propria squadra del cuore dal vivo e, grazie a extra, offre loro un’offerta esclusiva sui biglietti per la partita Roma-Frosinone allo stadio Olimpico. Scoprite di più su sky.it/extra

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche