Inter-Fiorentina, Pioli: "Ora siamo una squadra. A San Siro per giocarcela"

L'allenatore viola ha parlato alla vigilia della trasferta di San Siro: "Tante differenze rispetto all'ultimo Inter-Fiorentina - ha detto - ora siamo una squadra e andremo a San Siro per giocarcela". Sugli avversari: "Nerazzurri costruiti per vincere in Italia e in Europa. Spalletti il top" 

INTER-FIORENTINA LIVE

TUTTI I GOL DELLA SERIE A

Torna subito il campionato di Serie A, con il turno infrasettimanale valido per la sesta gionata. Dopo la vittoria interna contro la Spal, la Fiorentina si prepara alla trasferta di San Siro contro l'Inter, in programma martedì alle ore 21. Dalle 13.30, minuto per minuto, seguiremo la conferenza stampa dell'allenatore viola Stefano Pioli.

1 nuovo post
Sugli obiettivi
Siamo partiti con l'idea di migliorare il campionato dell'anno scorso. La società ci ha chiesto sempre e solo una cosa, ovvero di dare il massimo. Questo gruppo è consapevole, responsabile e ambizioso. Possiamo vincere ogni singola partita, poi tireremo le somme. Siamo una squadra seria e questo mi piace 
- di ninocr
Su Spalletti 
Se ci somigliamo in qualcosa? Sicuramente nella pelata (ride n.d.r). Ci stimiamo, ma definirci amici è ambizioso. Lui è un top allenatore, ha un modo di fare diverso dal mio, è più toscano, ha più battute, è più brillante. Sa fare il suo lavoro molto bene 
- di ninocr
Sui gol degli esterni
Il nostro attacco è fatto di movimenti, non di staticità. Ci dobbiamo muovere tanto, ci dobbiamo guardare in campo. Gli avversari qualcosa concedono sempre, serve lucidità, intelligenza e qualità per punirli. Chiesa punta? Ogni tanto va troppo fuori dagli schemi. Se si vuole essere imprevedibili, c'è il rischio di perdere la posizione. Devono essere bravi quelli dietro a rimediare. Noi vogliamo creare dubbi agli avversari 
- di ninocr
Cosa la preoccupa dell'Inter
La forza della squadra e la mentalità che adesso hanno. Fosse finita diversamente contro il Tottenham o contro la Samp, avrebbe cambiato qualcosa. Ora dovremo entrare in partita con la giusta convinzione, saltando la loro pressione. Noi sopra di loro in campionato? Puntiamo a giocare ogni partita con le nostre possibilità. Se poi loro saranno più bravi, ne prenderemo atto. Mi interessa che la Fiorentina vada a giocare con il suo spirito e in modo continuo  
- di ninocr
Sulla difesa e su Icardi ancora a secco 
A fine partita guardo il numero di occasioni create e quello delle occasioni subite. Finché questa differenza sarà positiva, allora sarà un bene. Solo a Napoli è stata leggermente negativa. Domenica l'unica palla gol concessa alla Spal è avvenuta dopo il nostro gol. Stiamo dimostrando un certo equilibrio. Icardi? C'è poco da dire... 
- di ninocr
Se l'Inter è il primo grande esame per la Fiorentina
No, credo di no. Ogni partita per noi è un esame. Gli altri non sono stati più semplici, assolutamente. Poi è chiaro che in questo caso si alza il livello dell'avversario, perché l'Inter è stata costruita per vincere in Italia e in Europa. Per questo la nostra prestazione dovrà essere di un livello superiore. Bisognerà fare una gara all'altezza per 95' 
- di ninocr
Sul tridente
E' questo il nostro modo di giocare e di fare calcio: l'obiettivo è fare un gol in più dell'avversario. Non è il numero degli attaccanti a decidere, ma l'equilibrio di squadra. Se ci mostriamo tutti disponibili come ora, allora possiamo permetterci tre giocatori in avanti. Abbiamo cercato giocatori veloci e di qualità per essere sempre pericolosi 
- di ninocr
Sul calendario fitto 
Non mi piace giocare contro avversari che hanno riposato di più. Per porre le condizioni per creare spettacolo, bisogna mettere le due squadre nelle stesse situazioni. E noi e l'Inter lo siamo in termini di giorni di riposo avuti a disposizione. Loro sono una squadra forte, che sta bene anche psicologicamente. Dovremo farci trovare pronti 
- di ninocr
Su questo avvio positivo 
Sta venendo fuori il lavoro partito l'anno scorso. Poi la società ha inserito giocatori di qualità. Detto questo bisogna dire che ci ha aiutato anche il calendario, con tre partite in casa che ci hanno dato entusiasmo. Tuttavia c'è tanto da migliorare, perché anche dentro le vittorie ci sono degli errori da analizzare e rimediare 
- di ninocr
Su eventuali cambi
Qualcosa credo di sì, perché veniamo da quattro partite faticose e dispendiose. Cercherò di dare tuttavia continuità a quanto stiamo facendo. Domani mattina deciderò 
- di ninocr
Su cosa è cambiato dalla partita contro l'Inter dello scorso anno
E' cambiato tanto. L'anno scorso arrivammo alla prima giornata di campionato con tanti punti interrogativi. E' stato un percorso lungo. Allora non eravamo ancora una squadra, adesso sì. E ce la vogliamo giocare, dando il massimo. L'Inter ha grandi giocatori, un ottimo allenatore ed è stata costruita per vincere. Ma abbiamo tutto per mettere in campo una prestazione seria 
- di ninocr
Sull'attenzione che si è creata intorno alla Fiorentina
Abbiamo fatto bene, ma non abbiamo fatto niente. Il campionato è solo all'inizio e dobbiamo pensare alla prossima partita. Rimanendo sempre consapevoli della nostra identità, da difendere e portare avanti ogni volta che scendiamo in campo 
- di ninocr
Sulla sfida fra Simeone e Icardi
Giovanni sta crescendo tanto. Certo, Icardi ha una media gol impressionante, è un animale d'area. Simeone ha caratteristiche diverse. E' un attaccante forte ma lo può diventare ancora di più 
- di ninocr
Inizia la conferenza stampa di Pioli 
- di ninocr

Stefano Pioli è anche un ex della partita. Ha allenato l'Inter per 23 partite nella stagione 2016/2017, quando ereditò la panchina da De Boer. 12 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte in campionato il bottino personale

- di ninocr

Bilancio a dir poco negativo quello di Pioli nei confronti diretti con Spalletti: 8 partite giocate e nessuna vittoria. 2 pareggi e 6 sconfitte. Non va molto meglio considerando le sfide dirette contro l'Inter. Soltanto 4 le vittorie su 13 incroci

- di ninocr

Ultima vittoria della Fiorentina a San Siro che risale al settembre 2015. In quel caso finì 4-1 per la squadra allora allenata da Paulo Sousa. Poi due vittorie dell'Inter negli ultimi due precedenti

- di ninocr

Viola di nuovo in campo dopo la bella vittoria per 3-0 contro la Spal. Tre punti che hanno portato la squadra di Pioli al secondo posto in classifica con tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta nelle prime cinque giornate di campionato. Vantaggio di 3 punti sull'Inter

- di ninocr

Fra poco meno di mezz'ora, verso le 13:30, è previsto l'inizio della conferenza stampa di Stefano Pioli

- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche