user
26 settembre 2018

Festa De Rossi: contro il Frosinone 600 presenze con la Roma

print-icon
de_

Traguardo importante per il capitano della Roma: scendendo in campo questa sera contro il Frosinone, raggiungerebbe le 600 presenze in maglia giallorossa tra campionato e coppe, soglia finora superata solo da Totti

ROMA-FROSINONE LIVE

DI FRANCESCO: "HO BISOGNO DEI GIOCATORI E LORO DI ME"

Non hai Sky? Guarda lo Sport live su NOW TV!

Se non fosse per il momento di crisi che la Roma sta attraversando, sarebbe festa vera. Contro il Frosinone, gara infrasettimanale valida per la sesta giornata di campionato, Daniele De Rossi si appresta infatti a tagliare il traguardo delle 600 presenze con la maglia giallorossa tra Serie A e coppe. Seicento in carriera, si potrebbe dire in altra maniera, dato che quella della Roma è anche l'unica maglia indossata dall'attuale capitano giallorosso da quando ha iniziato a giocare a calcio, sulle orme di quel Francesco Totti che finora è l'unico, nella storia del club, ad aver superato la soglia delle 600 presenze.

Questione di ore - dipende molto dalle scelte di Di Francesco, che però sembra orientato a schierarlo in campo - e anche De Rossi potrà aggiungere questo primato alla sua carriera; nel dettaglio, giunto alla diciottesima stagione in giallorosso, sono 445 le presenze di De Rossi in campionato (con 42 gol), 54 quelle in Coppa Italia (5 gol), 95 nelle coppe europee (12 gol) e 4 in Supercoppa italiana (2 gol). Totale, 599 e 61 reti. Già questa sera potrebbe fare cifra tonda.

Un capitano vero, De Rossi, sia in campo che fuori e specialmente in questo momento così difficile per la squadra. In partita, sempre l'ultimo a mollare, nel tentativo di trascinare con l'esempio tutti gli altri: forse l'unico a salvarsi a Madrid, dove ha sì causato il fallo che ha portato al gol su punizione di Isco, ma ha anche evitato che il passivo fosse molto più pesante con i suoi interventi frutto di esperienza e senso della posizione; idem a Bologna, dove è crollato nel finale e, fuori dal campo, ha dimostrato ancora una volta come si comporta un capitano in questi frangenti. Ringraziamento alla sua gente "che si sobbarca tante ore di viaggio per sostenerci" e intervento in difesa dell'allenatore ("Quando le cose vanno male nessuno si salva. Starà sbagliando magari anche lui, ma non deve essere indicato come unico colpevole. Per battere Chievo e Bologna non ci vuole Guardiola in panchina"). Oltre ai numeri, anche i fatti.

Roma-Frosinone, allo stadio con Sky Extra

Sky riserva ai clienti da più di 1 anno la possibilità di sostenere la propria squadra del cuore dal vivo e, grazie a extra, offre loro un’offerta esclusiva sui biglietti per la partita Roma-Frosinone allo stadio Olimpico. Scoprite di più su sky.it/extra

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi