Genoa, Preziosi: "Ballardini è scarso, non sa mettere i giocatori in campo"

Serie A

Così il patron del Genoa: "Soltanto alla Sambenedettese è riuscito a restare per tutta la stagione - ha detto al Corriere della Sera - poi è stato sempre esonerato! Non avrei dovuto confermarlo, resta un gestore di situazioni complicate ma con lui non fai il salto di qualità"

GENOA, ESONERATO BALLARDINI: TORNA JURIC

Preziosi senza mezzi termini: "Ballardini è scarso! Soltanto alla Sambenedettese è riuscito ad allenare per tutta la stagione, poi è sempre stato esonerato o non è riuscito a mantenere il percorso". Un feeling mai nato tra i due, come dimostrano le dichiarazioni del patron del Genoa sul Corriere della Sera. Via Ballardini, dentro Ivan Juric, il croato torna nuovamente in rossoblù (si tratta della terza esperienza): "Si tratta di un allenatore propositivo, ho sbagliato a confermare Ballardini dopo che aveva saputo gestire la situazione di risultati negativi dello scorso anno". Preziosi a ruota libera: "Non mi  fa piacere mandarlo via, ma non posso continuare ad assistere a spettacoli del genere. Ci ho parlato per un’ora e mezza ma non mi ha fornito le risposte che mi aspettavo. E' scarso". 

"Con Ballardini non fai il salto di qualità"

Continua il patron, sempre sul Corriere della Sera: "In 14 campionati ha collezionato 13 esoneri! L’anno scorso aveva maturato un credito, ma Ballardini resta un gestore di situazioni complicate. Se inizia la stagione con una squadra poi non riesci a compiere il salto di qualità“. 12 punti in 7 partite per il Genoa, ma per Preziosi non sono bastati: "Cosa c’entrano i punti? Ora è venuto il momento di farli. Ha il capocannoniere della Serie A (Piatek ndr), una rosa di 25 giocatori e quattro attaccanti. Ha subito 13 gol e ha perso domenica contro il Parma, una squadra nettamente inferiore alla nostra. E’ una persona per bene ma non sa mettere i giocatori in campo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche