Lautaro Martinez: "Giocare in coppia con Icardi? All'Inter non si può, colpa del modulo"

Serie A

L'argentino ha parlato dopo l'amichevole con l'Iraq in cui ha trovato il suo primo gol con la Nazionale Albiceleste: "Spalletti per ora ha il suo equilibrio con Icardi unica punta"

POKER ARGENTINA ALL'IRAQ: IN GOL PEZZELLA E LAUTARO

Ha segnato il primo gol con la maglia dell'Argentina dopo essersi sbloccato con l'Inter a fine settembre. Un colpo di testa contro il Cagliari e via con la prima esultanza nerazzurra. Lautaro Martinez adesso vuole prendersi anche il posto da titolare. Non sarà facile, però, come ha detto lo stesso argentino dopo l'amichevole vinta dalla Nazionale Albiceleste contro l'iraq. "All'Inter gioco poco? Il problema è il modulo - ha commentato in mixed zone Lautaro -. Spalletti vuole conservare un suo equilibrio e per ora l'attaccante titolare è Icardi. L'unica cosa che posso fare è continuare a lavorare per farmi trovare pronto quando l'allenatore mi chiama in causa". Come con il Cagliari, quando il tecnico di Certaldo ha lasciato a riposo Icardi lanciando dal primo minuto Lautaro.

I sogni possono diventare realtà

"Quando la pazienza va di parsi passo con il lavoro e la perseveranza i sogni possono diventare realtà", ha commentato su Instagram Lautaro dopo il suo primo gol con la Selecion argentina. Chissà che la frase non la possa riciclare tra qualche tempo anche in nerazzurro. Magari dopo aver convinto Spalletti a suon di prestazioni e gol a cambiare modulo. Lui e Icardi in attacco, con un Inter in campo diversa da quella attuale, ancorata al 4-2-3-1 con Maurito unica punta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche