Politano, voglia di derby: "Ci farà capire se l'Inter potrà dare fastidio. Sentiamo il calore della gente"

Serie A

L’attaccante nerazzurro si prepara a vivere il suo primo derby di Milano: "Percepisco il calore della gente – ha detto in esclusiva a Sky Sport – non vedo l’ora di scendere in campo domenica. Chi parte favorito? 50 e 50 delle possibilità, come in tutti i derby. Il gol al Cagliari e l'esordio in Champions i due momenti top da quando sono arrivato qui"

INTER-MILAN LIVE

Sarà il primo derby per lui, indimenticabile per chi viene da una città semplice e da una piazza tranquilla come Sassuolo. Matteo Politano, arrivato in estate su chiara richiesta da parte di Spalletti, si è preso l’Inter domenica dopo domenica. Qualche difficoltà iniziale nell’ambientarsi, cosa più che giustificata per chi veniva da un altro mondo. Poi l’esordio in Champions e il gol al Cagliari come momenti di svolta. Sempre in campo, cinque volte dal 1’ nelle prime otto giornate di campionato, senza considerare le due gare da titolare in Champions. Nelle statistiche offensive è sempre fra i primi della sua squadra, dal numero di occasioni create a quello dei cross effettuati. Un gol e due assist, per il momento, il bottino personale. L’obiettivo è quelli di aumentarlo. Magari chissà, già a partire dalla partita contro il Milan.

Due squadre in un buon momento

"Non vedo l’ora che arrivi domenica, tutti mi stanno parlando di questo grande derby, in città si sente il calore della gente e noi non aspettiamo altro che scendere in campo” Racconta ai microfoni di Sky Sport. Con il sorriso e la serenità che da sempre lo contraddistinguono, con la gioia tipica di chi sta per affrontare il suo primo derby di Milano. Due squadre che ci arrivano bene. Tre le vittorie consecutive del Milan fra campionato e coppa, addirittura sei quelle dell’Inter: “Sì, si tratta di due squadre che stanno vivendo un grande momento di forma – ha sottolineato – per questo è difficile stabilire chi partirà favorito. Penso che le possibilità siano 50 da una parte e 50 dall’altra. Non c’è chi parte avvantaggiato, un po’ come succede sempre in un derby. Noi dobbiamo scendere in campo concentrati e cercare di vincere”.

Gol al Cagliari ed esordio in Champions indimenticabili

Due i momenti indimenticabili di questi primi mesi nerazzurri: "Il primo gol al Cagliari e l’esordio in Champions con il Tottenham – ha spigato – due partite che mi hanno reso davvero orgoglioso di giocare per l’Inter. Il nostro obiettivo è quello di qualificarsi in Champions appunto. In campionato bisogna pensare gara dopo gara. Poi chissà se riusciremo a dare noia anche alle primissime”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche