Giudice sportivo, gli squalificati in Serie A per la decima giornata

Serie A
Mazzarri, Torino (Lapresse)

Il Giudice sportivo ha fermato tre giocatori per una giornata: si tratta di Romero (Genoa), Barillà (Parma) e Schiattarella (Spal). Stop di un turno e ammenda anche per l'allenatore del Torino Mazzarri. Niente prova televisiva per Petagna

MILAN-GENOA LIVE

SERIE A, GLI HIGHLIGHTS DELLA 10^ GIORNATA

SERIE A, LE MIGLIORI GIOCATE DELLA 10^ GIORNATA

Tre calciatori e un allenatore, Walter Mazzarri, sono stati fermati dal Giudice Sportivo in vista della prossima giornata di Serie A. Sono queste le decisioni arrivate al termine del decimo turno di campionato: provvedimenti adesso ufficiali e presenti nel comunicato diramato dalla Lega Serie A attraverso il proprio sito web. Tre i giocatori squalificati per una giornata effettiva di gara: si tratta di Cristian Romero del Genoa, espulso per "doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario"; Antonino Barillà del Parma, "per comportamento scorretto nei confronti di unavversario; già diffidato (Quinta sanzione)"; e Pasquale Schiattarella della Spal: "per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

Ammenda e un turno di stop per Mazzarri

Oltre ai tre calciatori in questione, il Giudice sportivo ha sanzionato anche l'allenatore del Torino Walter Mazzarri. Per lui una giornata di squalifica e a 5.000 euro di ammenda "per avere, al 29° del primo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato in maniera plateale e con atteggiamento aggressivo una decisione arbitrale. Il suddetto, riportato a fatica all'interno dell'area tecnica da un proprio dirigente, inoltre si divincolava e perdurava nell’atteggiamento provocatorio nei confronti degli Ufficiali di gara; alla notifica del provvedimento di allontanamento, tardava l'uscita dal recinto di giuoco contestando tale decisione ancora con plateale gestualità; infine, mentre si dirigeva nel tunnel che adduce agli spogliatoi, ritornava sui suoi passi per rivolgere al Quarto Ufficiale, ad alta voce, il proprio disappunto; già diffidato", si legge nel comunicato.

Niente prova tv per Petagna

Il Giudice sportivo inoltre ha esaminato anche il caso di Petagna in merito alla presunta condotta violenta dell'attaccante della Spal nei confronti del calciatore del Frosinone Goldaniga. Dopo aver fatto ricorso all'esame dei filmati televisivi, Petagna è stato prosciolto. Questo quanto si legge nel comunicato: "Acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; letti i chiarimenti forniti dai Direttore di gara con mail in pari data, alle ore 19.51; ritenuto che, in disparte ogni possibile valutazione circa la residua ammissibilità della prova televisiva nel caso di specie, il gesto, seppur oggettivamente antisportivo, non sembra assumere con sufficiente grado di certezza i connotati della condotta violenta, conformemente a quanto apprezzato dal VAR; P.Q.M. delibera, a seguito della segnalazione del Procura federale, di non adottare provvedimento disciplinare nei confronti del calciatore Andrea Petagna (Soc. Spal)", si legge nella nota.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche