Milan-Genoa, Romagnoli: "Troppe critiche su di noi. Io sfortunato, poi mi sono fatto perdonare"

Serie A

Il difensore del Milan, autore di un autogol e poi della rete decisiva per il successo dei rossoneri, ha commentato così la partita: “Abbiamo giocato bene, ora continuiamo a crescere per restare in alto in classifica”

ROMAGNOLI AL 91', MILAN AL 4° POSTO: 2-1 AL GENOA

GATTUSO: "ORA RESTIAMO AL 4° POSTO, BRAVO GIGIO"

L’autogol del momentaneo pareggio del Genoa, poi la rete decisiva nel finale: impossibile essere più uomo partita di così, per Alessio Romagnoli. Il difensore del Milan ha parlato al termine della partita ai microfoni di Sky Sport. “Abbiamo meritato la vittoria, perché abbiamo giocato molto bene. Mi dispiace per l’autorete, sono stato sfortunato ma sono riuscito a farmi perdonare alla fine” ha detto il giocatore. I rossoneri sono passati da due sconfitte consecutive a due vittorie di fila: “Sono state fatte troppe critiche a questa squadra, a mio avviso. Ce ne sono arrivate veramente tante dopo l’Inter e il Betis, poi sono i risultati che contano. Ora vogliamo continuare a crescere e a giocare un calcio sempre migliore, così da restare in alto”.

Un pensiero per Caldara

I risultati contro Sampdoria e Genoa assumono una valenza anche maggiore quando si considerano i diversi infortuni che il Milan ha dovuto fronteggiare nell’ultimo periodo. “Ora ci sono Biglia e Caldara fuori e vorrei fare un grande in bocca al lupo a Mattia perché il suo infortunio è abbastanza serio. Mi auguro che possa tornare quanto prima. Noi rimarremo uniti e proveremo a proseguire su questa strada” ha concluso Romagnoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche