user
10 novembre 2018

Roma-Sampdoria, Di Francesco in conferenza: "Schick sicuramente titolare. Pastore non convocato"

print-icon

Dopo la vittoria in Champions contro il Cska Mosca, la Roma vuole tornare a vincere anche in campionato. L'allenatore giallorosso annuncia: "Contro la Sampdoria Schick sicuramente titolare, forse con Dzeko. Pastore non convocato, ha qualche problema fisico"

ROMA-SAMP, LE PROBABILI FORMAZIONI

TUTTE LE ALTRE PROBABILI FORMAZIONI

Obiettivo Champions. La Roma torna a giocare all'Olimpico di domenica alle 15 e punta la Sampdoria, reduce dalla brutta sconfitta contro il Torino al Ferraris. Dopo il successo contro il Cska Mosca, Di Francesco vuole riscattare i due pareggi consecutivi in Serie A. Ranghi serrati per l'Europa. Segui la conferenza dell'allenatore giallorosso LIVE.

13:55 10 nov
Con la Samp giocherà Juan Jesus?
"Potrebbe giocare titolare, non so chi schiererò al suo fianco. E’ un giocatore in ottima condizione di forma e sta facendo prestazioni importanti".
13:54 10 nov
Juan Jesus e Fazio hanno parlato di concentrazione. Come si lavora su questo aspetto? Anche perché In Champions ci si torna se in campionato si fa bene
“In Champions abbiamo vinto ma anche quando abbiamo giocato in 11 contro 10 abbiamo avuto delle difficoltà. Queste partite vanno chiuse e vinte e cercando di prevalere sull’avversario quando sei nel dominio della partita. Tutte le gare si devono trattare nello stesso modo, al di là della musichetta”.
13:53 10 nov
Domani vi affrontate con Giampaolo. Sono sei gli allenatori abruzzesi tra A e B, è un caso?
"Credo sia una pura coincidenza. A Pescara c'è una cultura calcistica come a Roma, siamo tutti allenatori, anche i macellai e i parrucchieri. Poi però c'è chi fa questo lavoro con competenze come Giampaolo e sta meritando di allenare in serie A. Ho rubato qualcosa da lui quando ho iniziato ad allenare".
13:50 10 nov
El Shaarawy sembra non riuscire a mostrare mai del tutto le sue qualità. Non è mai rientrato nei convocati di Mancini. E' un po' sottovalutato?
"Non conosco il perché della scelta di Mancini, non ci ho mai parlato. Non posso giudicare l’operato dei miei colleghi. Stephan ha fatto ottime prestazioni, non ha avuto continuità ma è cresciuto tanto. Sono contento del suo rendimento ma non si deve accontentare, da lui voglio sempre di più".
13:47 10 nov
Oltre Cristante e Pellegrini al posto di De Rossi nei due di centrocampo, sta pensando anche ad altre soluzioni?
"Le soluzioni sono quelle. Ci può essere Coric, l’ho fatto lavorare anche in quella zona di campo  e anche lui sta crescendo ma abbiamo bisogno di certezze in questo momento. Le valutazioni che sto facendo riguardano anche i centrocampisti che stanno giocando molto. Nzonzi non ha picchi di velocità altissima ma ha molta continuità. A Mosca ha fatto una delle sue migliori prestazioni e sta crescendo. Non so se giocherà ma è probabile".
13:45 10 nov
Come sta Pastore?
"Si va in tribuna se non si sta bene, domani non sarà convocato perché ha avuto qualche fastidio. Cercherò di recuperarlo nella partita successiva. Tutti possono giocare e tutti possono andare in tribuna, nessuno qui ha il posto assicurato. Ma quando tornerà al meglio sicuramente Pastore sarà un calciatore importante per noi".
13:44 10 nov
Come si può gestire Kluivert? Può giocare da titolare?
"Al di là delle partite, è un ragazzo che sta crescendo. Il percorso passa anche dagli errori, l’ho detto anche alla squadra, deve scherzare meno in campo e lo sa facendo, è più concreto e fare male all’avversario. Ha le capacità, se riesce ad alternare i movimenti può essere importante. Ha grandi prospettive ma non deve mai smettere di superare esami, di migliorarsi. Sono contento della sua crescita ma non basta ancora, può darci molto di più. Nelle scelte finali ha fatto ottime cose ma avrebbe potuto fare ancora meglio".
13:43 10 nov
Domani sarà la 'prova del 9' per Schick, per Dzeko o per entrambi?
"Potrebbero anche giocare insieme. Sicuramente Schick ci sarà, sto valutando se farli giocare insieme".
13:40 10 nov
Come sta la squadra? Sta pensando di cambiare qualcosa dopo la lunga trasferta di Champions?
"Qualcosa inevitabilmente cambieremo e valuterò anche in base all'ultimo allenamento. Alcuni giocatori hanno fatto molte partite e vedremo le loro condizioni. La voglia di cambiare tanto non c'è, ma ci sono delle esigenze fisiche che sono importanti e che bisogna valutare. La Samp ha ritmo e capacità di verticalizzare, dovremo essere pronto sia fisicamente che mentalmente".
13:38 10 nov
La Roma quest’anno ha dimostrato di avere difficoltà nelle gare 'abbordabili': è più importante l'approccio fisico o mentale?
"Bisogna che ci siano entrambi, unito a quello tecnico. Bisogna essere completi per competere e migliorare il rendimento in casa, perché va migliorato".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi