Juventus, Cuadrado interrompe il collegamento tv: "Qui corriamo come cavalli"

Serie A

In una Continassa quasi deserta a causa degli impegni con le nazionali (ben 15 i bianconeri in giro per il mondo) Cuadrado non perde la voglia di scherzare. Ne sa qualcosa Claudio Zuliani, inviato di Jtv, che si è visto interrompere il collegamento proprio dal colombiano: “Siamo rimasti in pochi qui – il suo breve intervento – corriamo come cavalli!”.

DEL PIERO, AUGURI A DYBALA CON LA ‘MASK’

MERCATO, CONTATTI PER TODIBO DEL TOLOSA
 

La Juventus è tornata a lavorare giovedì , dopo i tre giorni di riposo concessi da Allegri in seguito alla vittoria sul Milan. Il miglior premio che i bianconeri potessero avere per festeggiare al meglio i 34 punti raccolti sui 36 disponibili, record assoluto nella storia della Serie A. Chi a San Siro non ha potuto dare il suo contributo è stato Cuadrado, che non ha preso parte al match. Momento comunque positivo per il colombiano, che nell’ultimo mese ha segnato due gol (Contro United e Cagliari) e che, in una Continassa quasi deserta a causa degli impegni delle nazionali, è il primo a scherzare. Ne sa qualcosa Claudio Zuliani, inviato di JTV. Impegnato in un collegamento direttamente dal campo di allenamento, si è visto affiancato da Cuadrado. Che ne ha interrotto il servizio, facendosi avvicinare il microfono alla bocca: “Siamo rimasti in 5 o 6, e ora corriamo come cavalli!”. Una simpaticissima gag che la dice lunga sull’ottimo umore dei bianconeri.

La situazione dei nazionali

Già, perché sono tanti – ben 15 - i giocatori della Juventus in giro per il mondo con le rispettive nazionali. A Coverciano, dopo che Bernardeschi ha fatto ritorno a Torino per i fastidi agli adduttori, sono rimasti Chiellini, Bonucci, Rugani e De Sciglio. Che, prima di sfidare gli Sati Uniti nell’amichevole a Genk, se la vedranno con il Portogallo di Cancelo per l’ultima partita del girone di Nations League. Dove sarà impegnata anche la Polonia di Szczesny, che però ormai non ha più nulla da chiedere al torneo. Ci sarà anche la Francia di Matuidi, che se la vedrà prima in amichevole con l’Uruguay di Benatncur e poi con l’Olanda. Sfida di lusso per la Bosnia di Pjanic che, dopo la sfida di Nations League contro l’Austria, affronterà la Spagna in amichevole. Spostandosi in Sudamerica ecco il Brasile di Douglas Costa e Alex Sandro, impegnato nelle amichevoli con Uruguay e Camerun. Poi l’Argentina di Dybala che, prima a Cordoba e poi a Mendoza, sfiderà per due volte il Messico. Infine il Marocco di Benatia, impegnato nelle qualificazioni alla prossima Coppa d’Africa con il Camerun e con la Tunisia. A Torino sono restati solo Cristiano Ronaldo, Mario Mandzukic, Juan Cuadrado, Sami Khedira, Mattia Perin, Leonardo Spinazzola, Carlo Pinsoglio e Emre Can. Il primo a rientrare sarà Pjanic, che esaurirà i suoi impegni con la Bosnia già il 18 novembre. L’ultimo, invece, Dybala, atteso alla Continassa fra il 22 e il 23 novembre.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche