user
05 dicembre 2018

Juve Inter, Ceccarini: "Contatto Ronaldo-Iuliano? Non era rigore neanche con il Var"

print-icon

L’ex arbitro è tornato sul discusso episodio di ormai venti anni fa: "Se ci fosse stato il Var, non sarebbe stato rigore. È Ronaldo che va su Iuliano - le sue parole - in campo non ero tanto convinto, ancora oggi sono sicuro di aver fatto la scelta giusta"

JUVE-INTER LIVE

ICARDI: "JUVE, NON FIRMO PER IL PARI"

DYBALA: "MAI GOL ALL’INTER? VORREI FARLO VENERDI'"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Juventus-Inter è alle porte. Nella settimana in cui si sono riaccese le polemiche per il contatto di gioco tra D’Ambrosio e Zaniolo in Roma-Inter sull'utilizzo del Var. Quando sono ormai passati vent'anni, si torna a parlare di quel famoso contatto di gioco Iuliano-Ronaldo in un Juventus-Inter del 1998. La storia è nota ai più: fine aprile, il campionato è entrato nella fase più calda. A contendersi lo Scudetto sono proprio i bianconeri e i nerazzurri. A quattro giornate dalla fine ecco lo scontro diretto al Delle Alpi e il celebre episodio. In tanti si sono chiesti, e se ci fosse stato il Var?

"Non sarebbe stato rigore neanche con il Var"

Nel corso del tempo i protagonisti sono tornati a parlarne diverse volte. È la volta dell'arbitro di quel match, Piero Ceccarini: "Se avessi visto il contatto al monitor? Ronaldo va su Iuliano - ha ribadito ancora una volta ai microfoni di Radio Crc - insieme al telecronista dell’epoca, ricordo che ci fossero anche Collovati e Chiesa. Entrambi, appena visto l’accaduto, mi dissero che non era rigore. In campo non ero sicuro, ancora oggi rimango convinto della mia scelta. Se al Var ci fossero stati Collovati e Chiesa, non l’avrebbero giudicato calcio di rigore e non mi avrebbero richiamato". Il discorso si sposta poi sul presente: "Ci sono delle problematiche che vanno risolte per quanto riguarda il Var - ha continuato Ceccarini - la classe arbitrale deve sbrigarsi a farlo. Se devo difendere qualcuno, difendo quelli che vanno sul terreno di gioco e questi devono essere messi in condizione di fare il loro lavoro al meglio".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi