Genoa Spal 1-1: gol e highlights. Piatek su rigore risponde a Petagna, Prandelli comincia con un pari. Espulso Criscito

Il nuovo allenatore dei rossoblù comincia con un pari, ma è un punto prezioso per come si era messa la partita. Padroni di casa sotto di un gol (Petagna) e di un uomo (rosso a Criscito) dopo un quarto d’ora, poi la reazione con il rigore di Piatek. Spal sfortunata con due legni colpiti sul finale di primo tempo: vittoria rimandata per entrambe

GOL E HIGHLIGHTS

GENOA-SPAL MINUTO PER MINUTO

GENOA-SPAL 1-1

15' Petagna (S), 38' rig. Piatek (G)

Si chiude con un pareggio ricco di emozioni la sfida che sancisce il ritorno in Serie A di Cesare Prandelli. Un punto che fa morale per il Genoa, costretto a giocare 80 minuti in inferiorità numerica per l’espulsione inflitta a Criscito e orgoglioso nel recuperare lo svantaggio con il rigore di Piatek. Per il polacco è l’11° centro in campionato che lo riporta in vetta alla classifica dei marcatori e segna un nuovo inizio dopo il negativo periodo con Juric. 1-1 finale che permette ai rossoblù di tenere il punto di vantaggio sulla Spal. La squadra di Semplici torna a casa piena di rimpianti per non aver saputo sfruttare fino in fondo la superiorità numerica, nonostante le oltre 20 conclusioni, ma anche per la sfortuna in occasione del doppio legno colpito a un passo dall’intervallo. Nella seconda frazione di gioco gli emiliani provano a strappare i tre punti, rischiando però anche di subire la definitiva rimonta. Col pari del Ferraris il margine di vantaggio sul Bologna, terzultimo, aumenta comunque a 4 punti.

La partita

Entrambe le squadre arrivano da un periodo negativo, la paura e la pressione si fanno sentire e si riflettono in campo, dove i primi minuti sono piuttosto bloccati. Sembra il preludio di una gara destinata a lungo possesso palla e poche occasioni, ma in pochi secondi il Genoa mette completamente in salita la sua partita. All’11’ Criscito interviene a gamba alta su Schiattarella e viene punito con il cartellino rosso alla prima irregolarità dell’incontro. I rossoblù protestano, vanno in confusione e al quarto d’ora subiscono anche la rete dell’1-0. La punizione di Schiattarella viene spizzata dalla testa di Felipe, la traiettoria del pallone si prolunga sul secondo palo, con Petagna che appoggia in rete – sempre per via aerea – da pochi passi. Prandelli ridisegna la squadra, imposta la difesa a 4 e chiede ai suoi di tirare fuori gli attributi. Detto, fatto. Il Genoa si ricompone e conquista il rigore del pari. Pasqua assegna il penalty con l’aiuto del VAR e dal dischetto ci pensa Piatek a ristabilire l’equilibrio. La Spal non accusa il colpo e ha una grande reazione che si materializza in due legni nei minuti finali del primo tempo. Dalla stessa posizione in cui è nato il momentaneo vantaggio, Schiattarella cambia schema e opta per Fares fuori dai 16 metri. Radu vola sul suo mancino, Antenucci coglie il palo da distanza ravvicinata e Romero anticipa miracolosamente Petagna. Nel recupero, invece, è lo stesso autore del gol a colpire la traversa da pochi passi, complice anche la deviazione del portiere genoano sul suo colpo di testa.

I biancoazzurri rientrano dagli spogliatoi con grande aggressività e ci provano subito due volte con Kurtic, ma rischiano di subire la rete del 2-1 in contropiede. Kouamé conduce benissimo la ripartenza e serve Piatek che, col destro e lo spazio chiuso, non riesce a trovare la porta. Il tema dell’incontro non cambia ed è di nuovo il Genoa a sfiorare il vantaggio con il suo centravanti che, direttamente sul rilancio del portiere, prende Bonifazi in controtempo ma incespica sul suo stesso sinistro, senza riuscire a battere Gomis. Lazzari prova a scuotere i suoi con un paio di serpentine tra i difensori rossoblù, ma sono sempre i padroni di casa ad andare più vicini alla rete con il destro velenoso di Kouamé, respinto dal portiere. La Spal prova l’ultimo assalto e va a un passo dal gol vittoria all’ultimo secondo, con il neo entrato Floccari che, di testa, non riesce a girare verso la porta. Il Genoa mantiene l’1-1 e comincia con un risultato positivo il suo terzo ciclo stagionale.

TABELLINO

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pedro Pereira (46' Gunter), Hiljemark, Sandro (92' Zukanovic), Miguel Veloso (66' Rolon), Lazovic; Kouamé, Piatek. Allenatore: Prandelli

SPAL (3-5-2) Gomis; Bonifazi, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli (70' Valoti), Schiattarella (75' Valdifiori), Kurtic, Fares; Petagna (82' Floccari), Antenucci. Allenatore: Semplici

Ammoniti: Petagna (S), Bonifazi (S), Miguel Veloso (G), Vicari (S), Floccari (S), Valdifiori (S)

Espulsioni: 11' Criscito

1 nuovo post

Genoa-Spal 1-1: gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Genoa-Spal 1-1: gol e highlights ' - Sky Sport HD
- di fabrizio.moretto.1992

Era da maggio 2012 (21% contro l'Udinese che il Genoa non chiudeva un match di Serie A con un possesso palla così basso (27%)

- di fabrizio.moretto.1992

Era da febbraio 2017 che il Genoa non registrava una serie di nove incontri di Serie A senza vittorie (4 pareggi e 5 ko)

- di fabrizio.moretto.1992

Neanche un successo per la Spal negli ultimi sei incontri di Serie A (3 pareggi e 3 sconfitte)

- di fabrizio.moretto.1992
1-1 finale deciso dal gol di Petagna per la Spal e dalla risposta di PIatek su rigore, all'11° centro in stagione
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! GENOA-SPAL 1-1!
 
Prandelli comincia con un pareggio la sua nuova avventura. All'ultima azione clamoroso errore di Floccari che, tutto solo, non riesce a girare il colpo di testa in rete
- di fabrizio.moretto.1992
92' - Entra Zukanovic per questo finale. Esce Sandro
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Due minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992

Il tiro di Kouamè all'84' minuto di gioco è il primo nello specchio per il Genoa nella seconda frazione

- di fabrizio.moretto.1992

Record di tiri per la Spal in un match di campionato tra la scorsa stagione e la corrente (21)

- di fabrizio.moretto.1992
88' - Quinto ammonito per la Spal: è Valdifiori
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Giallo anche per Floccari
- di fabrizio.moretto.1992
84' - Occasione per Kouamé! L'attaccante, partendo dal lato mancino, punta Bonifazi, si accentra sul destro e prova a incrociare, ma Gomis si distende ed è bravissimo a respingere
- di fabrizio.moretto.1992
82' - Ultimo cambio per Semplici che si affida a Floccari al posto di Petagna
- di fabrizio.moretto.1992
81' - Ammonito anche Vicari che interviene in ritardo su Piatek
- di fabrizio.moretto.1992
75' - Altro cambio per Semplici che cambia in cabina di regia: fuori Schiattarella, al suo posto Valdifiori
- di fabrizio.moretto.1992
71' - Piatek si divora il gol! Un rilancio di Radu finisce direttamente sui piedi dell'attaccante che prende in controtempo Bonifazi, ma strozza il sinistro a tu per tu con il portiere e permette a quest'ultimo di agguantare la sfera
- di fabrizio.moretto.1992
70' - Finisce qui la partita di Missiroli. Al suo posto entra Valoti
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Si aggiunge anche quello di Missiroli all'elenco dei tiri: destro dalla distanza, palla alta
- di fabrizio.moretto.1992
66' - Secondo cambio per Prandelli che fa esordire Rolon al posto di Veloso
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche