Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 dicembre 2018

Juventus, Bernardeschi: "Dopo il ko contro lo Young Boys ci siamo parlati, vogliamo riscattarci nel derby"

print-icon

A margine di un evento a Milano, Federico Bernardeschi ha parlato della sconfitta contro lo Young Boys in Champions e della voglia di riscatto immediato contro il Torino: "Bisogna meditare dopo ogni sconfitta. Per il derby vorrei ci fosse un bel clima, all'insegna del rispetto. Felice di essere tornato dopo l'infortunio"

TORINO-JUVENTUS LIVE

CHIELLINI: "ICARDI IL PIù FORTE DOPO CR7, TI DISINTEGRA MENTALMENTE"

RONALDO SEGNA IN OGNI MINUTO. MA IN CHAMPIONS...

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Contro lo Young Boys ha ritrovato una maglia da titolare che mancava da un mese e mezzo, complice un infortunio che lo ha tenuto ai box per un po'. Adesso Federico Bernardeschi vuole riprendersi la Juventus: l’esterno bianconero ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24, a margine di un evento in centro a Milano durante il quale si è cimentato anche con il videogioco FIFA 19: "Meglio in campo che con il joystick – ha scherzato – ma ci siamo divertiti e questo era l’importante. A parte tutto, sono felice di essere tornato dopo un mese di infortunio. Purtroppo ieri sera non è andata come speravamo, però per fortuna siamo riusciti a mantenere il primo posto. Dal canto mio spero di stare sempre meglio in futuro". Bernardeschi poi riflette sulla sconfitta: "Tutti i ko fanno male e anche su questo c’è da meditare. Oggi ci siamo parlati, ci siamo detti che alcune partite non si possono sbagliare: già nel derby vogliamo riscattarci. Il sorteggio? Possiamo giocarcela contro tutti, ovviamente ci sono squadre più forti e blasonate di altre ma qualsiasi avversaria andrà bene".

"Auspico un bel clima per il derby, deve esserci rispetto"

Da qui fino a fine 2018 sarà solo campionato, a partire dal derby. Una partita dal sapore dolceamaro per Bernardeschi: "L’anno scorso feci molto bene – fornì l’assist vincente ad Alex Sandro nel derby d’andata, ndr – poi però nel finale mi infortunai. Il derby è una partita speciale, deve esserlo a partire dal clima e dall’ambiente: due squadre che vorranno vincere, ma l’importante è che ci sia sempre rispetto reciproco. Poi noi faremo chiaramente di tutto per vincerlo e per portare a casa i tre punti". Infine, il n.33 bianconero risponde a chi parla di uno scudetto praticamente già vinto dalla Juve: "Il campionato è lungo, dobbiamo restare sul campo fino all’ultimo. Dietro di noi non mollano, noi dobbiamo essere bravi a restare lì e magari aggiungere qualche punto in più sulle inseguitrici".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi