Juventus-Sampdoria, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

La Juventus ospita la Sampdoria per l'ultima gara del 2018 e del girone d'andata, in programma sabato 29 dicembre alle 12.30: tutte le statistiche e le curiosità sulla sfida dell'Allianz Stadium

JUVE-SAMP LIVE

GLI ARBITRI DELLA 19^ GIORNATA

Quando e a che ora si gioca Juventus-Sampdoria?

Juventus-Sampdoria, valida per la diciannovesima giornata di Serie A, si giocherà all'Allianz Stadium sabato 29 dicembre con calcio d'inizio alle 12.30.

Dove è possibile guardare Juventus-Sampdoria?

Juventus-Sampdoria è un'esclusiva Sky Sport. La partita sarà trasmessa in diretta alle 12.30 su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251 su fibra e satellite e sul canale Sky Sport Serie A sul digitale terrestre.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Sono 120 i precedenti in Serie A tra Juventus e Sampdoria, la metà dei quali in casa dei bianconeri. Nei confronti totali, la squadra di Torino ha 58 vittorie contro le 25 dei blucerchiati, sono 37 i pareggi. I bianconeri hanno vinto 36 dei 60 precedenti in casa, con 5 vittorie della Samp e 19 pareggi. Negli ultimi dieci confronti diretti, la Juventus ha vinto ben otto volte (per il resto un pareggio e una vittoria della Sampdoria).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

La Juventus ha vinto tutte le partite di questo campionato, tranne l'ultima contro l'Atalanta e la sfida casalinga contro l'altra squadra di Genova, il Genoa. I bianconeri sono primi a quota 50 punti, con nove lunghezze di vantaggio sul Napoli, e con una vittoria otterrebbero il record di punti nel girone d'andata (battendo i 52 delle stagioni 2006/2007 e 2013/2014). È un grande momento anche per la Sampdoria, reduce da tre vittorie consecutive e da quattro successi e un pareggio nelle ultime cinque giornate. I blucerchiati sono ora al quinto posto, ad appena due punti dal quarto posto che vale la qualificazione ai gironi di Champions League.

Quali sono i giocatori che possono essere protagonisti?

Impossibile non rispondere Cristiano Ronaldo e Fabio Quagliarella, rispettivamente secondo e terzo nella classifica marcatori. Il portoghese ha segnato 12 reti in campionato e, anche partendo dalla panchina, è stato decisivo a Bergamo. Contro l'Atalanta, infatti, Allegri lo ha lanciato per la prima volta a gara in corso, con la Juventus che ha acciuffato il pareggio proprio grazie a un gol di CR7. Fabio Quagliarella, invece, va a segno da ben otto gare consecutive e contro il Chievo ha sbloccato la partita con un fantastico colpo di tacco. L'ultimo ad arrivare a nove è stato David Trezeguet, proprio con la maglia della Juventus, nel 2005. Quagliarella segue Piatek e Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori con undici reti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche