Lazio Torino 1-1: gol e highlights. A segno Belotti e Milinkovic-Savic, espulsi Marusic e Meité

Termina in parità all'Olimpico nella 19^ e ultima giornata del girone d'andata: granata avanti con il rigore di Belotti, splendido pareggio di Milinkovic-Savic nella ripresa. Due pali colpiti dall'ex De Silvestri, espulsi Marusic e Meité nel finale. La Lazio di Simone Inzaghi blinda il 4° posto in classifica, Torino in 9^ posizione e ancora imbattuto in trasferta

LAZIO-TORINO, LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

LAZIO-TORINO 1-1

48' rig. Belotti (T), 62' Milinkovic-Savic (L)

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (57' Leiva); Marusic, Milikovic-Savic, Parolo, Luis Alberto (85' Caicedo), Lulic; Correa (64' Wallace); Immobile. All. Simone Inzaghi

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (51' Moretti; 83' Lyanco), Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli (71' Lukic), Ansaldi; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

Ammoniti: Djidji (T), Correa (L), Izzo (T), Luiz Felipe (L), Luis Alberto (L), Lukic (T), Rincon (T), Leiva (L)

Espulsi: Marusic (L) all'86', Meité (T) al 90'

1 nuovo post
60' - De Silvestri si divora il 2-0! Deviazione fortuita in area che spalanca il destro dell'ex biancoceleste solo davanti a Strakosha: piattone che sorvola la traversa!
- di luca.cassia
58' - Lazio in campo ora con il 4-3-2-1 votato all'attacco: Correa e Luis Alberto alle spalle di Immobile
- di luca.cassia
57' - Primo cambio per la Lazio: Leiva prende il posto di Radu, difesa biancoceleste che diventa quindi a quattro
- di luca.cassia
57' - Ammonito Luiz Felipe che abbatte Belotti in velocità sulla trequarti
- di luca.cassia
55' - Ottima chiusura di Djidji che ferma all'ultimo Immobile con una diagonale perfetta
- di luca.cassia
53' - Grande intensità in campo in questo avvio di ripresa: fallo di Lulic su Rincon che aveva recuperato un buon pallone
- di luca.cassia
51' - Problemi muscolari per Izzo sostituito da Moretti, romano e tifoso laziale
- di luca.cassia
49' - Izzo a terra a centrocampo: il compagno Rincon chiama la sostituzione alla panchina, è pronto Moretti
- di luca.cassia
Belotti trasforma il rigore che sta decidendo Lazio-Torino
- di luca.cassia
46' - Non ci sono state sostituzioni durante l'intervallo, in campo i 22 effettivi del fischio d'inizio
- di luca.cassia
AL VIA LA RIPRESA! SI RIPARTE DALL'1-0 DEL TORINO!
- di luca.cassia
Squadre rientrate in campo mentre proseguono le proteste dei biancocelesti all'indirizzo di Irrati: inevitabilmente l'oggetto delle discussioni è il rigore assegnato e trasformato da Belotti
- di luca.cassia
Torino in vantaggio ai titoli di coda del primo tempo grazie a Belotti, autore del rigore da lui procurato (fallo di Marusic) e trasformato al 48'. Equilibrio all'Olimpico: traversa di De Silvestri in avvio, pericoloso Immobile per la Lazio. A sbloccare l'incontro è stato quindi il penalty del Gallo nonostante le proteste degli uomini di Simone Inzaghi
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO ALL'OLIMPICO! TORINO AVANTI 1-0!
- di luca.cassia
Esecuzione impeccabile del Gallo: Strakosha intuisce alla sua destra ma non ci arriva! Gol numero 7 in campionato di Belotti e Torino avanti all'Olimpico!
- di luca.cassia
48' - TORINO IN VANTAGGIO! GOL DI BELOTTI!
- di luca.cassia
46' - Spinta di Marusic su Belotti steso alle spalle: nessun dubbio per Irrati!
- di luca.cassia
46' - CALCIO DI RIGORE PER IL TORINO!
- di luca.cassia
45' - Un solo minuto di recupero
- di luca.cassia
43' - Immobile! Magia di Luis Alberto che inventa in profondità con la spalla! Immobile anticipa Nkoulou ma calcia a lato alla sinistra di Sirigu!
- di luca.cassia

Due reti, altrettanti pali ed espulsioni dirette nell’ultimo impegno del 2018 di Lazio e Torino. Termina 1-1 all’Olimpico nella 19^ e conclusiva giornata del girone d’andata, sfida tra avversarie impegnate nella bagarre europea. Entrambi in serie utile da due turni, Simone Inzaghi e Mazzarri raccolgono un punto in un match dagli alti contenuti agonistici: Marusic e Meité cacciati nel finale, ben 8 gli ammoniti sul taccuino di Irrati. Una coda nervosa a precedere le reti di Belotti (rigore) e Milinkovic-Savic, autore del meraviglioso pareggio nella ripresa senza dimenticare il doppio palo colpito dall'ex De Silvestri. Epilogo che blinda il 4° posto della Lazio al termine del girone d’andata, granata che si confermano invece ancora imbattuti in trasferta e mantengono vivo l’assalto alla prossima Europa League.

Due novità per Simone Inzaghi dopo il successo maturato contro il fratello Filippo: Parolo e l’ex Immobile ritrovano spazio nel 3-5-1-1 di partenza, modulo nel quale Luis Alberto e Correa giocano in contemporanea tra mediana e trequarti. Tre invece le new entry di Mazzarri reduce dal 3-0 all’Empoli: Sirigu torna tra i pali, Djidji preferito a Moretti in difesa mentre Meité rinforza a centrocampo il 3-5-2 granata (panchina per Zaza). Avvio di gara che premia i biancocelesti per intensità e affondi sulla destra, tuttavia al 16’ è l’ex De Silvestri a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa destinato all’incrocio dei pali: è proprio la traversa a salvare Strakosha. Padroni di casa velenosi dalla distanza (Immobile e Parolo), si fa vedere anche Correa rimpallato sul più bello da Nkoulou. È piuttosto il ritrovato Ciro (10 gol in Serie A) a firmare le occasioni più ghiotte per la Lazio: al 25’ Sirigu si oppone al suo destro in corsa, poi è l’imprecisione a non gratificare un clamoroso assist di spalla di Luis Alberto. A sbloccare il match è l’episodio ai titoli di coda del primo tempo: Marusic spinge ingenuamente Belotti in area, Irrati lo punisce e assegna un rigore ai granata trasformato dal "Gallo" (rete numero 7 in campionato) tra le proteste dell’Olimpico. Ritmi altissimi dopo l’intervallo complice il cambio di modulo di Simone Inzaghi (4-3-2-1 offensivo) e il clamoroso 2-0 sprecato da De Silvestri solo dinanzi a Strakosha. Sul ribaltamento di fronte è Milinkovic-Savic ad inventarsi il gol dell’1-1, prodezza dalla distanza col destro che non lascia scampo a Sirigu. Lazio che alza l’intensità, sbatte sul muro eretto da Mazzarri ma trema sul solito De Silvestri: prima è determinante la deviazione di Luiz Felipe, poi è il 2° palo di giornata a negargli il gol dell’ex. Finale nervosissimo con le espulsioni dirette di Marusic (proteste) e Meité (manata ad Acerbi) oltre all’elenco degli ammoniti che sale a quota 8. Solo il fischio finale di Irrati archivia la battaglia dell’Olimpico con un punto per parte prima della sosta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche